LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIVORNO - Annessi agricoli, scontro giunta-comitato
di Mauro Donateo
04 luglio 2015 IL TIRRENO

LIVORNO La linea dura dell'amministrazione non piace al Comitato del Limoncino. In quarta commissione, (dove all'ordine del giorno c'era il piano di riqualificazione degli orti e il cronoprogramma del piano strutturale) sono bastate poche parole ma decise per far scattare un putiferio. «Il nostro mandato - spiega l'assessore Alessandro Aurigi- prevede la lotta all'abusivismo sul territorio, quindi scordiamoci qualsiasi strumentalizzazione del piano di riqualificazione delle colline per altri scopi, inoltre- aggiunge- anche le norme, per fortuna, non consentono nessuna sanatoria». «Gli abusi vanno buttati giù- rincara Edoardo Marchetti (M5S), piaccia o no». «Ci trattate come mafiosi», «siete voi i veri abusivi», urlano gli esponenti del Comitato dal fondo della sala, qualcuno minaccia addirittura lo scontro fisico. Per riportare l'ordine in commissione, il presidente Corrado La Fauci è costretto a interrompere la seduta per qualche minuto. Di fronte all'intransigenza mostrata da Aurigi e Marchetti, Valter Sarais, sempre dalla sponda 5Stelle, tenta di ricucire lo strappo una volta ripresi i lavori: «Più che di abuso, mi piace parlare di difformità - afferma- e ce ne sono di diversi tipi. Noi dobbiamo cercare di rimettere a norma queste situazioni anche per dare valore a dei beni che oggi è come se contassero zero». Poi entra nel dettaglio: «In base al piano paesaggistico regionale dobbiamo recepire delle norme, come sull'estensione massima dei terreni, ma sulle dimensioni degli annessi il Comune ha più libertà». Per Sarais, insomma, dopo aver eliminato le irregolarità, «si deve stabilire un limite comune per lo spazio ludico dell'annesso, mentre per il magazzino dei macchinari e degli attrezzi le dimensioni devono essere proporzionate alla grandezza del terreno». Una piccola apertura, che comunque sembra non convincere il fronte dei contestatori. Anche al termine della seduta la discussione è continuata lungo i corridoi del Comune, con Rosaria Scaffidi, la rappresentante del Comitato, che ha cercato di far valere le posizioni delle famiglie che ormai abitano su quei terreni da anni. Per Marco Ruggeri (Pd), bisogna «pensare a un piano di risanamento», mentre Marco Cannito ricorda la distinzione «tra gli abusi edilizi che non portano guadagno, e le speculazioni edilizie, che fanno invece ricavare denaro». In ogni caso, essendo un tema così sentito, è stato deciso di fare una commissione apposta su questo argomento. Per la questione degli orti, il dirigente Paolo Danti ha spiegato che nel regolamento urbanistico attuale, nelle aree di riqualificazione, «c'è il divieto di costruire altri annessi, mentre per nuovi orti è consentito farlo ma il fondo non può superare i 1500mq», inoltre, «sono vietati i frazionamenti dei lotti inferiori a 10.000mq». «Sugli orti urbani –fa sapere Aurigi- stiamo lavorando a una regolamentazione simile a quella presente a Salviano, con affidamento per graduatorie». La questione degli orti di via Goito, invece, sarà affrontata prossimamente. I lavori al piano di riqualificazione degli orti andrà in contemporanea a quelli del piano strutturale, cercando di concludere i percorsi entro la fine dell'anno.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news