LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Ancora bivacchi nel chiostro del duomo
16 giugno 2015 IL TIRRENO



LUCCA Possibile che non si riesca a far mettere una copia delle due sbarre di ferro tolte durante i lavori di restauro della facciata di San Cristoforo?. Se lo chiede, su Facebook, Alessandro "PerLucca", l'utente che da tempo si batte per denunciare piccoli e grandi episodi di trascuratezza e di degrado nella nostra citt. Il caso al quale fa riferimento quello del cosiddetto "metro lucchese", l'unit di misura con la quale a Lucca si computavoano pettini, strette e tempiali dei telai. Metro che aveva il suo "campione" nelle sbarre poste a lato del portone della chiesa in via Fillungo. Le sbarre furono tolte ad opera della Soprintendenza per motivi di conservazione e di recupero. In molti hanno chiesto (e tornano a chiedere) che al loro posto vengano messe delle copie: un desiderio che stato, fra l'altro, anche del compianto Roberto Mannocci, anima della sezione lucchese di Italia Nostra.di Luca Cinotti wLUCCA Continuano gli assembramenti di giovani nella zona del chiostro della cattedrale di San Martino, con qualche problema di decoro e pulizia. Ma - per fortuna - sembrano essere un (brutto) ricordi i casi di vandalismo. Con l'arrivo della bella stagione e la fine delle scuole l'attenzione si puntata soprattutto sulla questione della "movida" in centro e, in particolare nell'area intorno a Porta San Pietro e Corso Garibaldi. Area all'interno della quale ricade anche la Cattedrale di San Martino, che con il suo chiostro "offre" un luogo ideale per il ritrovo dei ragazzi, al riparo da occhi indiscreti. Effettivamente - spiega don Mauro Lucchesi, rettore del complesso della Cattedrale di San Martino - il chiostro rimane un luogo di ritrovo dei ragazzi. E alla mattina inevitabile che troviamo della sporcizia nella zona. Si tratta di cartacce, fazzolettini, bottiglie di birra. Magari qualcosa di poco bello da vedere (anche considerando che la zona comunque fra le pi frequentate dalle comitive dei turisti), ma che comunque non crea danni diretti alla struttura. Fortunatamente - conferma don Mauro - non abbiamo pi avuto episodi di danneggiamento. L'ultimo caso fu quello di una colonnina che, nel gennaio scorso, venne vergata con un pennarello. Ora lo stesso don Mauro spiega meglio la genesi del gesto: Non si tratt - racconta - di un'intenzione deliberata di danneggiare il monumento, quanto di un gesto di un giovane fatto con incoscienza. Fatto sta che il danno, comunque, ci fu. Cos come danneggiato stato il marmo del loggiato di ingresso alla cattedrale che qualcuno per un certo periodo ha scambiato per una pista da skateboard. Per il momento quei tempi sembrano lontani. E probabilmente ha contribuito anche una telecamera, che pu aver avuto una funzione dissuasiva. E altre ne dovrebbero arrivare in futuro. Con l'arrivo della bella stagione, tuttavia, l'attenzione in tutta la zona destinata a tornare alta, soprattutto nelle due serate che da sempre sono quelle pi "sensibili": il venerd e il sabato. E non un caso che nei giorni scorsi anche Confcommercio sia tornata a chiedere con forza un'intensificazione dei controlli per mettere un freno a chi ha scambiato il centro storico per il proprio, personalissimo, parco giochi.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news