LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - L'eredità di Basile e i progetti bloccati
Isabella Di Bartolo
LA SICILIA Mercoledì 20 Maggio 2015 Siracusa



Non solo progetti e restauri. Sulla scrivania del nuovo soprintendente ci saranno anche problemi legati all'organizzazione degli uffici di piazza Duomo protagonisti, loro malgrado, di polemiche, conflitti e questioni delicate che hanno scatenato lotte intestine e malumori. Dunque, tra i compiti della futura guida dell'ente regionale vi sarà anche quello di rasserenare gli animi e dare nuovo slancio alle attività di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. Le vicende dei mesi scorsi hanno lasciato il segno e non per le polemiche su piscine et similia - tutte poi chiarite - quando sulla figura del vertice della SOpRINTENDENZA di oggi che dev'essere sempre più capace di coniugare azioni manageriali con conoscenza del territorio, delle sue criticità e punti di forza.
L'eredità di Beatrice Basile, che conclude in maniera brillante la sua carriera di archeologa dopo anni di studi e ricerche che hanno contribuito a ricostruire parte della storia antica della Sicilia (e non solo), dovrà essere corredata da un'eco di rinnovamento necessario alla luce delle esigenze nuove di Regione e territori. La consapevolezza del governo regionale che occorrano figure manageriali supportate da conoscenze e saperi, diviene oggi più che mai imprescindibile. Sulla scrivania del nuovo soprintendente di Siracusa, infatti, ci saranno le problematiche legate a tutti i contenziosi che in questi ultimi 4 anni hanno visto protagonista la città aretusea e la sua provincia: non solo il Comune, infatti, deve occuparsi di questioni spinose come il caso Open land a ridosso delle mura Dionigiane o, ancora, il resort nell'oasi della Pillirrina e di altre centinaia di contenziosi a Tar e Cga con relative (ed esose) richieste di risarcimento danni. Sarà compito del nuovo soprintendente anche occuparsi dell'attuazione del Piano paesaggistico regionale così come della perimetrazione del Parco archeologico, entrambi provvedimenti ancora fermi a Palermo, così come dell'istituzione dell'area protetta. In cima alla lista delle priorità vi sono anche i grandi restauri: dal Teatro greco della Neapolis al castello Svevo di Augusta. In merito al monumento simbolo di Siracusa e della Sicilia sudorientale, Beatrice Basile ha proseguito lungo il solco tracciato dai suoi predecessori caldeggiando il restauro della cavea e dell'orchestra così come l'avvio di una programmazione d'interventi nuova, costante e adeguata al grandioso e delicato sito. Il suo successore dovrà ripartire da questo e da progetti fermi come quello per la rinascita dell'ex caserma Caldieri, firmato da Orazio Micali, che prevedeva qui l'allestimento di un archivio multimediale. E, non ultimo, il Piano di gestione Unesco da 10 anni sulla carta.
i. d. b.


20/05/2015



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news