LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIVORNO - Vendola contro Rossi «Non ci ha ascoltato sulla Tirrenica»
Rosanna Harper
11 maggio 2015 IL TIRRENO



«È salutare per la sinistra, quando non fa bene il proprio mestiere, essere sconfitta e tornare all'opposizione». Così il presidente di Sinistra Ecologia e Libertà (e governatore della Puglia), Nichi Vendola, ha commentato la "rivoluzione" avvenuta a Livorno lo scorso giugno.
Ora, secondo Vendola, Livorno «ha bisogno di un piano straordinario del territorio, di una politica industriale che guardi anche alle nuove tecnologie, utile per sostenere il sistema di imprese».
Il presidente di Sel ha fatto tappa all'Arena Astra, per sostenere la lista "Sì, Toscana a sinistra", progetto sorretto anche da Sinistra Ecologia e Libertà, oltre che da altre realtà politiche e associative, che vede Tommaso Fattori candidato presidente alle regionali del 31 maggio.
Il governatore della Puglia è stato accolto da un pubblico numeroso. Preceduto dagli interventi di Daniele Picchi, ex operaio, che ha riportato la sua esperienza, e di Luca Mazzinghi, presidente del comitato arcigay della provincia di Livorno, Vendola è partito dal concetto stesso di politica, di come questo sia cambiato nella percezione delle persone, del rischio astensionismo che potrebbe generarsi dal vuoto politico, arrivando a toccare il tema regionali. «Sono contento che in Toscana sia nato un laboratorio alternativo al Pd». Poi le critiche a Rossi: «Non ha voluto discutere con noi della Tirrenica – ha detto Vendola – né del piano paesaggistico, neppure dell'acqua pubblica, argomenti che volevamo trattare con Rossi che, sulla via delle Regione, è diventato un renziano last minute». Guardando agli aspetti più nazionali, il governatore pugliese ha puntato il dito contro riforme e leggi: «La legge Fornero ha sottratto 19 miliardi di euro al ceto medio, la riforma della Buona Scuola che - ha aggiunto - rende più instabile una larga platea di precari, mentre gli stipendi degli insegnanti italiani restano i più bassi in Europa, il Jobs Act che permette una maggiore libertà di licenziamento». Poi ha parlato del Pd: un partito non più conforme ai motivi rispetto ai quali era nato, adesso trasformato in un partito della nazione. «È arrivato il momento – ha detto Nichi Vendola – di tornare a fare domande necessarie: smettendo di fare domande giuste, non è possibile trovare risposte giuste. Vogliamo essere lievito - ha concluso - per partecipare alla ricostituzione della sinistra del futuro». All'incontro erano presenti i candidati provinciali Alberto Benedetti, Lamberto Giannini, Oriana Rossi.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news