LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - PARCHI VAL DI CORNIA. Soffritti: Ora la Parchi deve trovare altre risorse
di Annalisa Mastellone
02 aprile 2015 IL TIRRENO

CAMPIGLIA Passato con il s della maggioranza (Campiglia Democratica) il contratto di servizio della Parchi Val di Cornia spa. Il contratto durer due anni, fa seguito a quanto deciso dalla conferenza dei sindaci d'inizio mese e permette alla societ di compiere ci che indicato dallo statuto rendendola quindi operativa ha sottolineato il vicesindaco Jacopo Bertocchi. Che ha precisato in questi due anni faremo di tutto per rendere la societ pi performante possibile, se c' la possibilit di riformare la societ dall'interno bene, altrimenti si dovr avviare una riflessione sulla chiusura della spa e decidere con quale nuova forma sostituirla. La discussione nell'aula consiliare cominciata con l'intervento del Movimento 5 Stelle, che ha poi espresso voto contrario contestando alcuni punti. Questo un contratto che zoppica ha detto Cristina Nesi -: da un lato diamo alla Parchi la possibilit di fare promozione dall'altra non le diamo gli strumenti per andare in quella direzione. Prima di tutto economici perch il sostentamento diminuisce e il presidente Sbrilli ha dichiarato che ci saranno dei tagli nei servizi. Inoltre stato deciso senza passare attraverso il consiglio comunale, ma durante la conferenza dei sindaci, di far gestire gli uffici turistici alla societ e nella delibera in questione stato citato il piano operativo senza fornirlo ai consiglieri. In pi il Comune non ha un piano urbanistico e di mobilit di collegamento con la costa, e manca di un piano efficace di marketing territorale n ci sono mezzi pubblici o progetti eco-sostenibili come ad esempio una pista ciclabile. Dagli scranni della minoranza arrivato anche il no del centro destra rappresentato da Federico Pazzaglia, e quello della lista Comune dei Cittadini, che in una recente nota ha motivato il suo voto. Questo contratto identico all'ultimo e sar disatteso come il precedente hanno detto il capogruppo Daniele Scafaro -. Il Comune di Piombino continuer ad appropriarsi delle entrate dei parcheggi che spettano alla societ, aumentando la contribuzione al bilancio dei Comuni soci. A Scafaro hanno fatto eco le parole del consigliere Niccol Pini. Siamo in una situazione di emergenza ha ribadito Sbrilli ha detto che ci vuole oltre un milione di euro mentre i Comuni sono riusciti a stanziarne circa 920mila. Si sta erodendo cos un progetto che era quello di riuscire a creare un sistema parchi il meno indipendente possibile dalla sussidiariet dei Comuni, tra i quali non c' convergenza di intenti. Dopo la votazione ha il sindaco ha espresso la necessit che il tutto il territorio trovi nuove idee per garantire alla Parchi una vita lunga e produttiva La Parchi non un problema ma una risorsa - ha dichiarato il sindaco Rossana Soffritti per cui dobbiamo farci carico di trovare soluzioni nuove che diano alla societ la possibilit di attingere al mondo imprenditoriale, soprattutto del turismo, per capire quali possono essere altre modalit e strumenti per acquisire nuove risorse, diverse dal sostegno pubblico, per far vivere alla Parchi una stagione pi florida di quella di adesso. Oltre al ruolo di tutore di beni culturali e paesaggistici, credo debba svolgere altri compiti che vanno in una direzione nuova.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news