LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ricognizioni archeologiche prima che apra il cantiere
ItaliaOggi


Norma preventiva per le grandi opere nel 2 dlgs correttivo del dlgs 190/02

Al via l'archeologia preventiva, istituito un albo di professionisti dell'archeologia, riconosciuto un corrispettivo aggiuntivo per il contraente generale, previsto nei bandi un costo a carico del contraente generale per garantire la prevenzione della criminalit e delle infiltrazioni mafiose, esclusi dalla gara per il general contractor i progettisti del preliminare, in contrasto la giurisprudenza della Corte di giustizia europea. Sono questi alcuni dei punti dello schema di secondo decreto legislativo correttivo del dlgs 190/02 che stato approvato in prima lettura dal consiglio dei ministri del 13 maggio e che stato trasmesso in questi giorni alle camere che dovranno esprimersi con i prescritti pareri. Il provvedimento definisce le nuove norme in materia di redazione e approvazione dei progetti che devono essere applicate nell'ambito delle opere rientranti nella cosiddetta legge obiettivo e, fra le principali novit, prevede alcune disposizioni tese a evitare il rischio di ritrovamenti imprevisti e quindi di sospendere i lavori. Il meccanismo dovrebbe essere attivato prima dell'approvazione del progetto preliminare quando il soggetto aggiudicatore trasmette alla soprintendenza tutte le informazioni utili al caso e la documentazione delle indagini archeologiche e geologiche. La documentazione viene raccolta, elaborata e valicata dai dipartimenti archeologici delle universit o da laureati e specializzati in archeologia o da soggetti in possesso di dottorato in archeologia. Tali soggetti saranno inseriti in un apposito albo tenuto dal ministero per i beni culturali (un apposito dm ne discipliner il funzionamento). Se il soprintendente ne ravvisa l'esigenza, si attiva la vera e propria procedura di archeologia preventiva che, a sua volta, si articola in due fasi: una prima, integrativa della progettazione preliminare con esecuzione di carotaggi, prospezioni geofisiche e geochimiche e saggi archeologici, una seconda, integrativa della progettazione definitiva ed esecutiva, con esecuzione di sondaggi e scavi. Alla fine della procedura, condotta dalla soprintendenza, viene stilata una relazione che segnala i livelli di rilevanza del sito. Anche in questo caso previsto che un decreto ministeriale stabilisca le linee guida della procedura. Per quel che riguarda la progettazione e la direzione lavori, lo schema fa divieto a chi ha partecipato alla progettazione posta a base di gara di prendere parte alle prestazioni di servizi riguardanti l'opera progettate. La norma per rischia di porsi in contrasto con la giurisprudenza comunitaria dopo che la sentenza della Corte di giustizia (C21/03 del 3 marzo scorso) ha stabilito l'illegittimit di una analoga disposizione belga per violazione della direttiva 92/50/Cee.
Nella bozza anche definito l'importo del compenso aggiuntivo che spetter al contraente generale per i cosiddetti oneri di incantieramento, definito in una percentuale fra il 6 e l'8% del costo complessivo dell'intervento, che deve essere indicato nel quadro economico anche se non previsto nel bando di gara. Le due percentuali possono essere aumentate dello 0,6% se il contraente generale ha prestato il cosiddetto performance bond o garanzia globale di buona esecuzione (anche se manca ancora il decreto ministeriale che ne prevede il funzionamento). Rappresenta invece un onere per il contraente generale la definizione, in sede di offerta, dell'importo, stabilito nel bando di gara in una aliquota forfettaria non sottoposta a ribasso d'asta, delle spese necessarie per garantire la tutela da infiltrazioni malavitose.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news