LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Polo, la riforma pu attendere "Viviamo in un clima di incertezza"
10 febbraio 2015 LA REPUBBLICA




A TENERE le redini del Polo che non esiste pi, c' ancora Alessandra Marino. Formalmente scaduto pi di una settimana fa, l'interim della soprintendente che lo scorso novembre aveva preso il posto della dimissionaria Cristina Acidini alla guida dei musei statali fiorentini, stato "congelato" in attesa delle nuove nomine frutto della riforma Franceschini. In particolare, entro i primi giorni di febbraio, avrebbero dovuto essere svelati i nomi del soprintendente al Polo museale regionale, nuova struttura destinata a includere i musei del Polo fiorentino rimasti esclusi dagli accorpamenti con Uffizi, Accademia e Bargello e a traghettare questi ultimi verso lo status di autonomia; e quello del segretario regionale ai beni culturali, incarico che dovrebbe sostituirsi all'attuale direzione oggi nelle mani di Vera Valitutto la quale, sempre provvisoriamente, aveva preso il posto di Isabella Lapi Ballerini, nel frattempo andata in pensione. Invece, le nomine non ci sono state, bloccate probabilmente dalle decisioni della Corte dei Conti, che ancora non avrebbe convalidato i nomi dei dieci nuovi direttori generali del ministero annunciati a Natale. Il risultato che in via della Ninna si respira un clima di incertezza, se non di vera e propria preoccupazione. Navighiamo a vista allarga le braccia un funzionario e qualunque forma di pianificazione, a cominciare dalle spese, bloccata. Siamo costretti a ragionare per dodicesimi . Appare invece serena Marino, secondo la quale il Polo funziona come ha sempre fatto in attesa delle nuove nomine che arriveranno nel giro di pochissimi giorni. Fra le principali partite aperte c' quella dei servizi: Firenze Musei, appartenente al gruppo Civita, oggi la concessionaria che gestisce biglietti e prenotazioni in tutti i musei statali, e che cura inoltre l'organizzazione del programma espositivo "Un anno ad arte", con otto mostre gi previste fino alla fine del 2015 (compresa quella inaugurata ieri agli Uffizi), ma Franceschini ha pi volte ribadito la necessit di un cambiamento radicale nel sistema delle concessioni. Che dovr tenere conto anche della nuova autonomia conquistata da Uffizi, Accademia e Bargello con i loro musei satelliti. In questo senso, l'attesa decisiva quella per la nomina dei nuovi direttori-manager, che secondo il ministro dovrebbero entrare in carica entro giugno. La scadenza per partecipare al bando domenica prossima, 15 febbraio, ma stando ad alcune voci a presentare domanda sarebbero stati gi in 11 mila. ( g. r.)



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news