LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Abusivismo, la maledizione del Fuenti sequestrato nuovo albergo con piscine
STELLA CERVASIO
LA REPUBBLICA 07 febbraio 2015




La Guardia di finanza mette i sigilli al cantiere nel Comune di Cetara Cinque gli indagati, accusati di lottizzazione abusiva e truffa aggravata


FUENTI bis con sigilli in costiera amalfitana. Il reparto operativo navale della Guardia di finanza di Salerno ha sottoposto a sequestro preventivo la nuova struttura alberghiera che stava sorgendo in localit Fuenti nel Comune di Cetara, al posto dell'ecomostro, l'Amalfitana Hotel, costruito nel 1971 e abbattuto nel 1999 dopo essere stato per anni un caso nazionale all'attenzione di tutti gli ambientalisti e ad aver fatto coniare il neologismo. Cinque avvisi di garanzia sono stati notificati al progettista, al tecnico comunale responsabile del procedimento e all'amministratrice della societ proprietaria dell'hotel, oltre che al direttore dei lavori e al collaudatore in corso d'opera. Le ipotesi di reato vanno dalla lottizzazione abusiva, all'abuso edilizio, abuso in atti d'ufficio, falso e truffa aggravata. Le indagini delle Fiamme gialle sull'area di cui proprietaria dagli anni Sessanta la famiglia Mazzitelli sono partite nell'aprile 2014, quando gli inquirenti si sono resi conto che si correva il rischio di un nuovo scempio come quello definito da Antonio Cederna nel 1971 "Un misfatto ecologico esemplare". Nel 2010 fu gi bloccato il progetto "Parco del Fuenti" che era stato approvato nella Conferenza dei servizi del 2004 per il "Restauro paesaggistico e ambientale dell'area Fuenti", con il via libera di tutte le istituzioni, dalla Regione alla Provincia di Salerno alla soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici. Sono una vittima della burocrazia, volevo trasformare il mostro in parco, dichiar l'architetto Maria Teresa Mazzitelli, proprietaria della Tenuta Fuenti.

Il nuovo albergo soggetto ai vincoli ambientali del Parco regionale dei Monti Lattari, zona riconosciuta patrimonio dell'umanit dall'Unesco, e per realizzarlo si fatto ricorso anche a un finanziamento pubblico di circa 5 milioni di euro. Questo ha spinto il pm che sta indagando sulla vicenda a ipotizzare anche del reato di truffa aggravata, per cui il gip ha disposto anche il sequestro della documentazione relativa al finanziamento.

Affacciato sul mare blu della costiera, nello stesso posto di una delle due strutture dell'ecomostro, una sul mare l'altra arrampicata sul costone quella sequestrata ieri si trova pi in alto stava sorgendo un hotel con piscine, terrazze, solarium, pergolati, parcheggi e strutture per la viabilit, e anche un ascensore di collegamento ricavato nella roccia, per un totale di pi di 10 mila metri quadri.

Un complesso turistico in zona a totale vincolo paesaggistico, dove non possibile edificare. Come stato possibile? Complicando la documentazione, fino a rendere sempre pi difficili i controlli, e cambiando le volu- metrie a ogni successivo step in cui veniva presentata, secondo quanto ha potuto accertare la Guardia di finanza che ha riscontrato le irregolarit. Questo con l'aiuto del tecnico comunale di Cetara, indagato anche per usurpazione di funzioni pubbliche di altro ente locale: infatti avrebbe firmato documenti che avrebbe dovuto produrre non il suo Comune, ma quello di Vietri sul Mare, visto che l'edificio non in regola insisteva sul quel territorio. I Comuni, come enti locali, dovrebbero tutelare le aree vincolate. Invece c' stato chi non ha esitato a fare l'esatto contrario. Secondo una nota degli investigatori salernitani, al comando del capitano Michele Petrone il progettista attraverso false attestazioni dichiarava che le opere erano conformi a un vecchio progetto del 1968, approvato e che ricadevano in zona turistico ricreativa; il responsabile del procedimento, certificando falsamente che l'opera era conforme alle prescrizioni edilizie e urbanistiche della zona, rilasciava un permesso di costruire e un'autorizzazione paesaggistica del tutto illegittimi.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news