LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA. AMBIENTE E PAESAGGIO. Lavori dopo l'alluvione, bufera giudiziaria alla Spezia
MARCO PREVE
14 gennaio 2015 LA REPUBBLICA



Quattro arresti, indagato l'ex sindaco di Monterosso Angelo Maria Betta


LE ACCUSE riguardano i lavori di somma urgenza con cui vennero realizzate, per circa 220 mila euro, nell'alveo del torrente Pastanelli alcune cosiddette "briglie selettive", ossia veri e propri muri di cemento traforato, lo scopo dei quali era quello di far passare l'acqua e bloccare eventuali corpi estranei. Un'opera criticatissima fin dall'inizio per l'impatto paesaggistico.

Ma per la Finanza e la procura di La Spezia non era questo il problema principale. Intercettazioni telefoniche e ambientali e prove documentali sarebbero sufficienti, secondo gli inquirenti, a poter dimostrare che le briglie non solo sarebbero costate più del dovuto, ma in caso di un'altra piena del torrente, per l'assenza di palificazioni e fondamenta, non avrebbero retto.

Paradossalmente, gli amministratori di Monterosso (l'attuale nuova giunta è estranea all'inchiesta) avrebbero approfittato delle enormi somme (frutto anche di raccolte private, e tra queste quella dell'Espresso e di Sky) riversatesi sulle Cinque Terre dopo la tragica alluvione che uccise 12 persone.

Si legge nella nota stampa della Finanza che «gli investigatori si sono trovati di fronte ad uno schema criminale ben noto e collaudato nel campo degli appalti relativi alla realizzazione di opere pubbliche: il Comune, avendo ingenti disponibilità liquide da erogare in somma urgenza...ha potuto utilizzare le procedure... senza una progettazione preliminare; pertanto non esiste modo, a priori, di poter valutare la congruità economico/finanziaria delle opere in realizzazione. Sfruttando tali aspetti procedurali, sono stati quindi predisposti atti falsi per contabilizzare sia lavori inesistenti che falsi stati di avanzamento lavori e, successivamente, per certificare la regolare esecuzione e collaudo delle opere».

Le indagini mirano ora a scoprire eventuali episodi corruttivi, ed inoltre sono aperti altri filone d'indagine sempre relativi a lavori post alluvione.

Betta, molto legato all'ex senatore Luigi Grillo che a Monterosso vive, è stato sindaco di centrodestra ma che alla sua rielezione beneficiò dell'astensione del Pd locale che, a sorpresa, decise di non presentare una propria lista. Betta è stato molto criticato per aver dato il via ad una serie di cementificazioni in paese come la costruzione di due autosilos all'ingresso dell'abitato o la realizzazione controversa della prima piscina privata delle Cinque Terre.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news