LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Larchitetto che insegner ai cinesi
Alessandra Troncana
Corriere della Sera - Brescia 2/1/2015

Pierre-Alain Croset: Li convincer anche ad investire sulla nostra Pinacoteca

Pierre-Alain Croset oggi parte per Suzhou. Il ritorno a Brescia tra tre anni, forse: il docente del Politecnico di Torino ma vive in citt da ventanni il nuovo direttore del dipartimento di architettura della Xian Jiaotong-Liverpool University, la prima universit internazionale della Cina. Per larchitetto Croset la sfida doppia: Convincer i cinesi a investire nella Pinacoteca di Brescia.

I giardini dei generali in pensione e i turisti seduti a bordo piscina. Le promesse di Mao, i tutti ricchi allo stesso modo e i villaggi dei contadini senza pi ricordi. Gli ultimi hutong. Lo Yuan, cash.
Me ne vado, ma cercher un fundraising per la Pinacoteca: i cinesi potrebbero dare alla Loggia 2 milioni di euro, faccio due conti a caso. Biglietto al check in e passaporto, prego: Pierre-Alain Croset oggi parte per Suzhou, la Venezia dOriente a cui Marco Polo dedic pi di qualche riga, nel suo diario. Il ritorno a Brescia tra tre anni, forse: il docente del Politecnico di Torino - ma vive in citt da ventanni - il nuovo direttore del dipartimento di architettura della Xian Jiaotong-Liverpool University, la prima universit internazionale della Cina.
Ho partecipato a un concorso. Un no, grazie non era previsto: un ateneo indipendente: l80 per cento dei professori straniero, cosa rarissima in un Paese comunista in cui chi non iscritto al partito non decide nulla, e puntiamo ad avere parecchi allievi europei. La nostra missione la ricerca: stile anglosassone. Ho preso unaspettativa da Torino: con il rettore e i colleghi siamo in ottimi rapporti, non escludo collaborazioni. Del resto, porto i miei studenti in Cina da 12 anni, per degli scambi.
In citt lascia due figli, Francois e Paola io e mia moglie Chiara Rovetta verremo a trovarli spesso e una promessa: A Luigi Di Corato, direttore di Brescia Musei, ho detto che far il possibile per trovare cinesi che investano nella Pinacoteca: adorano lItalia, e questa non una notizia. Dovesse portarli qui, sarebbe facile convincerli a sganciare: un tempo erano i signori Brambilla, a investire in Oriente.
Adesso il contrario: Non dobbiamo farci colonizzare, ma per Brescia i cinesi abbienti sono una possibilit di rilancio. Lidea: Con luniversit cerchiamo partner europei: uno scambio di materie e matricole. Potrei portare in citt studenti cinesi. Chi lascia lOriente per il Vecchio Continente ha conti correnti a tanti zeri: oltre ai libri, gli ospiti porterebbero le loro famiglie ricche. E basta un progetto come quello della Pinacoteca per convincerle a investire.
Il dizionario cinese lo dovr aprire a pagina uno, Croset: Non conosco la lingua, la imparer. Ha la cartina in tasca: a Sunzhou, 7 milioni di abitanti, Marco Polo cercava la seta e trov i fiori di loto.
La citt piena di giardini, alcuni patrimoni dellUnesco, e canali modella Venezia. Fuori, villaggi contadini diventati club mediterranee: gli uomini di Mao hanno fatto i soldi e iniziato a distruggere templi, icone, hutong.
Con il boom sono arrivate le periferie: palazzi vuoti su cui hanno speculato i ricchi, citt trasformate in centri commerciali, metropoli senza identit dice Croset. Pagode di cemento, decori prefabbricati e luoghi di culto che copiano e incollano Disneyland.
Ma i cinesi si stanno rendendo conto della loro furia distruttiva. C una generazione di giovani e brillanti architetti che ha smesso di scimmiottare lEuropa: sono tornati alla tradizione, reinterpretandola in senso moderno, intelligente. La nostra sfida, alluniversit, sar ricercare lidentit perduta della Cina. Lezione numero uno: restauro. Non si pu colare cemento ovunque: bisogna tornare alle tecniche e alle mani degli artigiani.
Il Pritzker Prize Wang Shu ha costruito musei con i mattoni di villaggi distrutti: Nel nostro dipartimento, proporremo piccoli progetti pilota per recuperare templi abbandonati, citt decrepite, fabbriche vuote: un lavoro di architetti, urbanisti e sociologi. In Cina, appena c una good practice, una buona idea, la copiano subito: hanno menti veloci, che sanno abbandonare i clich e le idee stantie senza rimorsi. Dobbiamo solo trovare un sindaco giovane e immune alle mode dei club mediterranee che ci segua. LUnesco punta parecchio su questi progetti.
La lezione numero due, ai suoi allievi, sar il senso critico: Gli studenti cinesi sono estremamente disciplinati, hanno una memoria pazzesca e un senso confuciano della gerarchia - dice Croset -. Per loro, dalle bocche del professore esce la verit assoluta: la persona con le risposte. Hanno paura di sbagliare e di essere puniti. Sono competitivi in modo feroce e preparatissimi, ma privi del senso critico europeo. Alle loro domande, risponder con altre domande.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news