LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Da Monreale a Porta Nuova ecco i monumenti che la pioggia mette a rischio
GIUSI SPICA
30 dicembre 2014, la Repubblica



SOTTO la pioggia battente e il freddo nordico rischiano di crollare non solo i programmi di Capodanno dei palermitani, ma anche i monumenti abbandonati al loro destino. Non c' solo il Duomo di Monreale, dove ieri si fatta la conta dei danni per le infiltrazioni di acqua nella copertura lignea. Nella black-list di Legambiente sui siti a rischio crollo ci sono cinquantasei perle culturali siciliane. E il rischio che il Burian, il vento russo che caler sull'Isola a San Silvestro, sbricioli i tetti e i muri di chiese, ville e palazzi storici pi che concreto.

bastata la pioggia di domenica per gettare nel caos la cattedrale di Monreale che custodisce i preziosissimi mosaici. A grondare acqua la parte destra della chiesa, vicino alle tombe reali dei due Guglielmo, ma soprattutto alcuni frammenti lignei e di gesso del tetto ricoperti di stucco. Colpa specifica l'arcivescovado di una microlesione tra il tetto e le pareti, dovuto a qualche movimento di assestamento del terreno. La pioggia ha fatto il resto. Adesso la Fabbriceria della diocesi, in accordo con la soprintendenza, interverr con lavori d'urgenza in attesa di trovare i finanziamenti per un restauro complessivo. A gennaio precisano inizier il recupero del portico centrale al costo di 200 mila euro.

Il primato dei beni culturali pi pericolanti spetta a Palermo. Qualche settimana crollato sotto le prime piogge il cornicione del campanile della chiesa di San Francesco di Paola, nell'omonima piazza. L'area stata transennata, anche se la chiesa ancora aperta ai fedeli e davanti all'entrata ci sono i cassoni pieni di macerie. Il nucleo tutela patrimonio artistico della polizia municipale ha recentemente sequestrato per infiltrazioni la chiesa di Santa Caterina, a piazza Pretoria, e la chiesa Madonna delle Grazie dei Macellai, alle spalle di via Candelai, dove alcuni abusivi avevano allestito capannoni coperti di eternit.

In vista delle piogge delle prossime ore, intanto, il parroco della chiesa di Sant'Anna sta gi preparando le tinozze dove raccogliere l'acqua, memore delle infiltrazioni che solo qualche settimana fa hanno allagato l'altare. A rischio anche San Giuseppe dei Teatini, dove i vasoni posti sulla sommit della facciata sono imbracati da oltre un anno per evitare che vengano gi, e la chiesa di Jesu Pargolo al mercato ortofrutticolo, ormai senza tetto e trasformata in discarica.

L'acqua e il vento rischiano di dare il colpo di grazia a Porta Nuova a Palermo, pi volte sequestrata su ordine della procura. Una storia paradossale, quella del monumento rinascimentale, per il lungo tira e molla tra Stato e Regione. Palazzo d'Orleans si era detto disponibile al recupero ma lo Stato ha affidato il bene al demanio militare. Ad oggi i nuovi proprietari si sono limitati a realizzare solo opere di contenimento con ponteggi e reti. E l'elegante salone affrescato del vicer Marcantonio Colonna che sorge in corrispondenza della cupola sta lentamente scomparendo inghiottito dalla muffa. Per non parlare della lunga lista di ville monumentali private che aspettano solo un acquazzone pi violento del solito per sprofondare sotto terra: Villa Marchesi di Villarena a Cruillas, villa Pignatelli Florio, villa Alliata di Pietratagliata, villa dei Duchi di Pietratagliata, Palazzo Giallongo.

A lanciare l'allarme Legambiente Sicilia, che con il dossier Sos Heritage ha stilato l'elenco dei siti a rischio. Tra questi c' il Castello di Lombardia ad Enna, costruito ai tempi di Federico II e oggi pericolante sia all'esterno che all'interno per le infiltrazioni e le incrostazioni. corsa contro il tempo, intanto, per completare il recupero della cattedrale di Agrigento, che poggia su un costone argilloso sempre soggetto a scivolamenti a valle alla minima pioggia. Le pi esposte sono le aree archeologiche. A Selinunte, per esempio, alcune zonne a ridosso dei templi sono transennate da anni.

Anche le tonnare superstiti non godono di buona salute: alla Bordonaro di Palermo c' un muro estroflesso all'altezza del canale Marfaraggio, e in totale abbandono sono la tonnara del Secco a San Vito Lo Capo e la Tonnara dell'Orsa a Cinisi. Soffre anche il Castello Svevo ad Augusta, dove i bastioni sul mare continuano ad essere interessati da cedimenti nonostante i ripetuti interventi. Stesso destino per solai e muri portanti di Palazzo Signorelli a Castelvetrano, o per la chiesa di Sant'Ignazio a Mazara del Vallo. Ma lista ancora lunga. Non resta che sperare che la tempesta dei prossimi giorni non riservi altre sorprese.



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news