LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Zecca di Marciana, scontro tra Soprintendenze
di Luigi Cignoni
27 dicembre 2014 IL TIRRENO

Gli esperti dell'ente di Pisa bocciano l'ipotesi della zecca appianea: "Quel manufatto era forse un antico sepolcro etrusco"


MARCIANA. Lipotesi della Zecca appianea non regge. una presa di posizione netta e molto circostanziata quella della Soprintendenza di Pisa. Una presa di posizione totalmente diversa da quella della Soprintendenza di Firenze che, dopo lo stesso sopralluogo, bocciando lipotesi della tomba etrusca, vedeva nei locali unantica cisterna piuttosto che una neviera prima del riutilizzo come Zecca.

Due tesi contrapposte, insomma, sul sito storico di Marciana: ipogeo etrusco o zecca dei principi Appiani? La Soprintendenza di Firenze (responsabile del procedimento Lorella Alderighi), aveva scartato la tesi dellantico Ipogeo etrusco, portata avanti dal professor Michelangelo Zecchini e dallassociazione culturale Ilva. Una tesi riduzionistica, avevano commentato a caldo dallassociazione che, a distanza di giorni, ha ottenuto la sua rivincita.

La Soprintendenza per i Beni Architettonici di Pisa vede infatti nel manufatto storico uno straordinario ipogeo etrusco a uso funerario. Ecco che allora tutte le precedenti attribuzioni e funzionalit del sito quali appunto la zecca vengono scartate senza mezzi termini. Il tutto mentre, ormai da mesi, lamministrazione comunale ha inaugurato il museo della Zecca. Non appare credibile si legge nella relazione del funzionario della Soprintendenza di Pisa Riccardo Lorenzi e del Soprintendente Paola Raffaella David - la destinazione dellipogeo a zecca, evidentemente bisognosa di spazi pi idonei per le lavorazioni del metallo. Lipogeo costituisce forse il vano di una tomba etrusca con tanto di dromos come anche prospettato nel libro di Michelangelo Zecchini Elba isola, olim Ilva.

Unaltra puntata dunque, forse quella definitiva, di una vera telenovela a sfondo archeologico-culturale, destinata a riscrivere la storia del borgo di Marciana, tramandata negli anni. Lo possiamo dichiarare con certezza affermano con una nota dallassociazione Ilva - con rigore critico e metodologico, quello appunto dimostrato dalla Soprintendenza di Pisa e Livorno, la quale ha sempre condiviso la nostra opinione in merito rimarcando che il composito vano sotterraneo non era stato scavato per coniare monete, n per produrre ghiaccioli, n per conservare liquidi o solidi di qualsivoglia genere bens un vano sotterraneo adibito a tomba o sepolcro.

La tesi di un sepolcro etrusco, secondo la Soprintendenza pisana, appare quella pi plausibile. E se fosse veramente cos, cosa cambierebbe? La prima conseguenza di quanto affermato dalla Soprintendenza pisana dicono dallassociazione - che il Museo della Zecca, realizzato con soldi pubblici, inaugurato lestate scorsa e pubblicizzato con uninsegna a bandiera tipo pub, non ha pi ragione di essere. Non si potr pi far pagare un biglietto dingresso per visitare una zecca che non c mai stata. Forse concludono dallassociazione togliendosi qualche sassolino dalla scarpa - ascoltando consigli disinteressati, non si sarebbe arrivati a questo punto.

Tanto basta, ovviamente, per creare fastidio dalle parti di Marciana. A questo punto pare che lerrore dellamministrazione e di tutta la cittadinanza sia stato quello di salvare lantico manufatto dal degrado. Era un cumulo di macerie, noi lo abbiamo riqualificato. Fino ad allora tutto questo interesse non si era mai manifestato commenta con tono polemico il sindaco di Marciana, Anna Bulgaresi avremmo evitato questo ping pong tra soprintendenze e associazioni non di Marciana che, sinceramente, noi e tutti i cittadini marcianesi avremmo evitato volentieri.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news