LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - E' arrivato il pezzo forte della mostra Naufragi
Antonio La Monica
LA SICILIA Domenica 21 Dicembre 2014 Ragusa


Il prezioso sarcofago del III secolo d. C. stato accompagnato a Camarina dal direttore della Glyptotek di Copenaghen Prevista il 29 dicembre l'inaugurazione del prestigioso evento


Dal freddo nord della Danimarca viaggiando verso il sud della Sicilia pi meridionale. Un percorso non da poco per un reperto che ha gi viaggiato attraverso i secoli ed ora si appresta a diventare la punta di diamante dell'esposizione "Naufragi" che si terr al Museo regionale di Camarina. L'inaugurazione della mostra prevista per il prossimo 29 dicembre alle ore 17 e segna il proseguo di una prestigiosa collaborazione: quella tra il museo siciliano, appunto, e la Glyptotek di Copenaghen. Ed proprio dalla capitale danese che puntualmente arrivato in provincia di Ragusa il carico speciale con il sarcofago risalente al III secolo dopo Cristo e che sar in mostra dal 29 dicembre.
Ad attendere il sarcofago il direttore della Glyptoteka, Juan kindberg Jacobsen, giunto da Copenaghen per l'occasione, e Giovanni Distefano, direttore del museo di Camarina. "E' un vero capolavoro della scultura del III secolo dopo Cristo - commentano i due direttori all'unisono - ed un vero unicum nel panorama artistico dell'et tetrarchica".
Il museo di Camarina diventa cos per un anno una piccola capitale dell'arte tardoantica mondiale, grazie al prestito della Glyptotek di Copenaghen. Dopo le complesse operazioni di disimballaggio e posizionamento il sarcofago stato sistemato nel percorso museografico della mostra, assieme alle anfore ed altri reperti provenienti dal mare di Camarina. Nella mostra del Museo Regionale di Camarina sui "Naufragi" sono esposti reperti ARCHEOLOGICI relativi al tema dei trasporti commerciali nel Mediterraneo nella tarda antichit.
"La presentazione degli oggetti rinvenuti nei relitti e di scene figurate relative ai momenti tragici del naufragio e dell'affondamento, avvenimenti che si sono verificati in ogni tempo - spiegano gli organizzatori dell'evento - ci permettono di ipotizzare le modalit del trasporto delle merci, i generi di prodotti commercializzati e le rotte che venivano intraprese nel III secolo dopo Cristo".
Il pezzo pi pregiato resta probabilmente quello proveniente da Copenaghen. "Il sarcofago, in marmo bianco con tracce di colore originario, presenta sulla fronte una scena, in bassorilievo, con tre navi in un porto e un personaggio caduto in mare. Alle due estremit si scorgono un faro e una villa-marittima con dei personaggi. Sui lati corti del sarcofago sono incisi scudi, lance e doppie asce. Forse la scena di naufragio raffigurata nel sarcofago si riferisce al suo proprietario, cio alla persona che vi fu inumata. Questo personaggio, forse un mercante o un armatore, pu essere stato l'uomo in mare o colui che assiste al salvataggio. Le navi raffigurate nella scena che decora il sarcofago possono essere delle imbarcazioni da carico di cui si intravedono la poppa, la prora, il timone, le vele e le cabine. L'imbarcazione di sinistra traina una piccola scialuppa e vicino alla nave al centro della scena c' un uomo in mare. Tutte le imbarcazioni sono governate da tre personaggi nudi. Probabilmente queste navi trasportavano le merci per il servizio dell'annona ed erano arrivate a Portus (Ostia) a cui si potrebbe riferire il faro a gradoni".
L'inaugurazione della mostra prevista il 29 dicembre dalle ore 17,00. "Un bellissimo regalo di fine anno - afferma il direttore Distefano - che la Glyptotek di Copenaghen ha voluto fare a Camarina e a tutta la Sicilia". Non questa la prima volta che si ha la fortuna ed il merito di poter contare su una cos prestigiosa collaborazione. L'evento permette al territorio ibleo di dare seguito alle grandi mostre inaugurate nel 2010.


21/12/2014



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news