LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. La corsa dei fondi ai palazzi storici
G. Valt.
Corriere della Sera - Milano 21/12/2014

Trenta immobili in vendita, un giro daffari da due miliardi. Il cuore piazza Cordusio

Trenta palazzi storici. Un valore complessivo superiore ai due miliardi. Erano le sedi degli istituti finanziari e delle multinazionali pi importanti delleconomia italiana, ora diventano territorio di caccia per i fondi immobiliari esteri. In testa alla lista, uno dei palazzi del Broggi in piazza Cordusio: la vecchia sede Unicredit. Stabile quotato tra i 350 e i 400 milioni di euro. Poi ci sono gli immobili pubblici, oggetto di cartolarizzazione: da via Bagutta a via Morigi. Non si punta solo alla speculazione, ma a ristrutturazioni di medio periodo per trasformare le destinazioni duso degli immobili e dare cos un nuovo valore al centro di Milano: Sullasse Castello-Duomo passano 20-25 milioni di turisti lanno dicono gli immobiliaristi . Far scappare gli investitori stranieri che hanno acceso i loro riflettori sulla zona sarebbe un errore.

I palazzi storici del centro si svuotano di aziende e uffici, i prezzi si abbassano, i fondi immobiliari nazionali necessitano di mobilitare volumi o capitali, quelli stranieri meditano di far saltare il banco con interventi di riqualificazione a loro spese. Da qui al 2015, si stima che gli immobili di pregio in vendita nel cuore cittadino saranno una trentina per un valore di due miliardi di euro. la corsa dei fondi internazionali alla conquista del centro citt.
Primo della lista, uno dei palazzi del Broggi in piazza Cordusio: la vecchia sede Unicredit, tra le vie Grossi, Broletto e San Protaso. Quotato tra i 350 e i 400 milioni di euro, oggi in tripla trattativa gestita dal fondo Omicron di Idea Fimit sgr (gruppo Deagostini) con il fondo americano Blackstone e due cordate: Hines insieme con i fondi sovrani di Abu Dhabi e Singapore, Adia e Gic; e Prelios (ex Pirelli Re) con London&regional properties. Un deal che far da laboratorio per lintera zona. I fondi sovrani interessati dellofferta favorita di Hines, infatti, punterebbero a una ristrutturazione per dare una nuova destinazione duso (commerciale) allimmobile (risultano manifestazioni dinteresse passate di Microsoft e Galeries Lafayette). E gli occhi di chi ha un patrimonio da dismettere (si legga le banche, magari con una nuova sede come Generali) sono spalancati.
Loperazione farebbe da traino per gli altri edifici di unarea frequentatissima dai turisti. Come palazzo delle Poste, tra via Orefici e via Cordusio, rilevato dal fondo Core Nord Ovest di Ream sgr per una cinquantina di milioni e in trattativa con Blackstone. Stesso discorso per lex sede del Banco di Sicilia su via Santa Margherita 12 mentre un altro grande immobile Ream (19 mila metri quadri) lex Banco di Roma in piazza Edison non rientra nel piano di accordi con il fondo Usa, ma apre il fronte di piazza Affari, dove gli spazi vuoti abbondano.
Manfredi Catella, ad di Hines Italia, afferma: Serve una visione strategica del territorio. Tanti palazzi vuoti, significa insicurezza notturna e meno posti di lavoro. Sar interessante vedere come la citt riuscir ad accompagnare gli investitori esteri nel processo di trasformazione di unimportante area la cui destinazione a uffici, oggi, non piu attuale aggiunge Paolo Gencarelli, a capo del real estate di Unicredit.
Diminuiscono i fondi opportunistici che operano sulla compravendita speculativa, aumentano i fondi core , con lintenzione di aggiungere valore spiega Roberto Busso, ad gruppo Gabetti. Blackstone (che hacomprato anche la sede del Corriere di via Solferino per 120 milioni) rappresenta lanima americana di un gruppo dinvestitori stranieri interessati al riutilizzo dellesistente: Sarebbe la prima volta a Milano in cui si ristrutturano edifici interi, terra-cielo. Ma bisogna riportare in centro le residenze dice il presidente di Fimaa Milano, Enzo Albanese.
E il patrimonio del Comune di Milano, gestito dai fondi Milano I e II di Bnp Paribas (500 milioni di valore)? Venduti due terzi degli immobili per 200 milioni, tra cui il pezzo pregiato palazzo Bolis Gualdo in via Bagutta, si punta a corso di Porta Romana 10, su cui alcuni gruppi alberghieri stranieri hanno acceso i riflettori.



news

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

05-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 aprile 2020

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

Archivio news