LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Le delibere asso nella manica del sindaco "Ho azzerato io i contributi all'associazione"
30 ottobre 2014 LA REPUBBLICA



C' una distorsione nelle severe accuse del procuratore contabile Angelo Canale sui rapporti fra la Multipromo e l'amministrazione comunale di Firenze. La associazione culturale era divenuta partner culturale della amministrazione comunale guidata da Leonardo Domenici. L'attuale sindaco Dario Nardella, quando nel giugno 2009 divenne vicesindaco e assessore allo sviluppo economico nella giunta guidata da Matteo Renzi, trov una convenzione stipulata nel 2007 con il Comune e un cospicuo contributo appena deliberato su proposta del suo predecessore Silvano Gori. E' vero che fra la fine del 2009 e l'inizio del 2010 Nardella sollecit la Soprintendenza a decidere con celerit l'eventuale rinnovo di Opera Festival e del rapporto con Multipromo, ma fatte le dovute comparazioni con altri eventuali progetti presentati e senza mai caldeggiare una concessione gratuita del Giardino di Boboli. E nel 2011 azzer i contributi alla associazione.

Il procuratore contabile censura come indebite interferenze le lettere inviate da Nardella alla soprintendente Cristina Acidini, e parla di "ombre" sulla vicenda. Il sindaco affida la sua replica a una nota: La promozione da parte della Amministrazione Comunale di cui ero Vicesindaco ha fatto seguito ad una convenzione preesistente stipulata dalla precedente Amministrazione Comunale guidata da Leonardo Domenici, che la aveva considerata di "importanza per la citt". L'Amministrazione Comunale di cui ero Vicesindaco ha ritenuto di proseguire con la promozione di tali eventi anche se ne ha ridotto il contributo fino ad azzerarlo. Dalle quattro lettere riportate non si pu apprendere altro che la volont di proseguire nella promozione di tali manifestazioni nell'ambito di una normale collaborazione tra Comune e Polo Museale, ferma restando l'autonoma sfera di competenza di ciascuno degli enti.

Il 26 maggio 2009, su proposta dell'assessore Silvano Gori, la giunta Domenici deliber un contributo di 87 mila euro a Multipromo e alla societ Prg, che avevano in cartello per la stagione estiva la prima mondiale dell'Aida con scene e costumi di Igor Mitoraj e i Carmina Burana (negli atti comunali ribattezzati invero pi volte Carmine) con il Bolero di Ravel.

Un mese pi tardi il vicesindaco Nardella trova Multipromo partner del Comune. Il 3 dicembre 2009 si rivolge alla soprintendente Acidini in vista della stagione estiva 2010. Le scrivo in merito alla manifestazione OperaFestival ospitata fino all'estate 2009 nella splendida cornice del Giardino di Boboli. Alla luce dei risultati raggiunti da questo evento nelle passate edizioni, La invito a valutare l'opportunit della stipula di una convenzione tra la Direzione del Polo Museale e la Multipromo soggetto organizzatore del festival al fine di poter programmare con giusto anticipo allestimenti e spettacoli nel periodo tra maggio e agosto di ogni anno.... Qualora la Soprintendenza fatte le dovute comparazioni con altri eventuali progetti presentati riterr di dover confermare la realizzazione di Opera Festival a Boboli e in altre aree di propria competenza, l'Amministrazione Comunale non potr sottrarsi dal garantire la propria collaborazione alla realizzazione e al sostegno di detta manifestazione che, per le sue caratteristiche artistiche e culturali risulta coerente alle nostre strategie turistiche e di promozione all'estero della nostra citt.

Nella seconda lettera (8 febbraio 2010) Nardella sollecita la Soprintendenza a decidere celermente, perch il ritardo rischia di portare ad un annullamento del Festival che, ricorda, sostenuto dal Ministero per i beni culturali. E scrive: Sarebbe auspicabile che la Sovrintendenza provvedesse a concedere, con apposita convenzione, alla Societ Multipromo tradizionale organizzatore dell'evento e nostro partner culturale il Giardino di Boboli, al fine di poter avviare al pi presto l'organizzazione della programmazione 2010.

Le altre due lettere sono successive alla chiusura della gara bandita dalla Soprintendenza per la concessione degli spazi di Boboli. In nessuna si parla di gratuit. Nel 2011 il Comune azzera i contributi a Multipromo, limitandosi ad offrire in prestito 2.000 sedie e spazi e messaggi promozionali. ( f. s.)



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news