LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Palazzo Venezia quando nacque la galleria di Reni e Giorgione
CLAUDIO RENDINA
26 ottobre 2014 LA REPUBBLICA



IL MERAVIGLIOSO Palazzo di Venezia in cui ha sede l'omonimo museo stato costruito a partire dal 1455, quando il cardinale veneziano Pietro Barbo, papa con il nome di Paolo II, fu nominato titolare della basilica di San Marco. Durante il suo pontificato ampli il palazzo costruendo tre saloni monumentali e il Viridarium, un giardino porticato situato all'angolo tra le attuali piazza San Marco e piazza Venezia. In diversi periodi successivi il palazzo fu utilizzato, oltre che come residenza papale, come ambasciata della Repubblica di Venezia, da cui il nome del palazzo. Dal 1797 pass in propriet agli austriaci, e divenne sede dell'ambasciata austriaca, ma dal 1867 ambasciata di Austria-Ungheria, Nel 1909, nell'ambito della sistemazione di piazza Venezia, fu decisa la demolizione del Palazzetto, che, smontato dalla sua posizione all'angolo sudorientale del Palazzo, venne ricostruito addossandolo alla sua facciata meridionale, fra piazza San Marco e via degli Astalli. La ricostruzione del Palazzetto non fu fedele, perch ne fu regolarizzata la pianta trapezoidale e venne ridotto il numero delle arcate prospicienti il cortile interno. Dal 1916 pass allo Stato italiano, che il 26 ottobre vi inser un museo, anche se il 16 settembre 1929 Mussolini lo profan insediando sede del proprio quartiere generale nella sala del Mappamondo. Il museo, che pure conserv formalmente la sua denominazione ed il suo ordinamento, fu praticamente chiuso e divenne visitabile solo dietro autorizzazione degli organi di Pubblica Sicurezza.

Palazzo Venezia ospita ora il Museo Nazionale di Palazzo Venezia e la Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte, punto di riferimento a livello mondiale per gli studi di archeologia e storia dell'arte, con entrata all'odierno numero civico 3 della piazza. Nel museo inizialmente confluirono gli oggetti provenienti dal disperso Museo Kircheriano, dalla Galleria Nazionale d'Arte Antica nonch le collezioni raccolte a Castel Sant'Angelo per l'Esposizione Internazionale d'Arte del 1911. Nel 1921 si aggiunsero altre prestigiose raccolte d'arte: le armi del conte Carlo Calori; le porcellane e i dipinti del principe Fabrizio Ruffo di Motta Bagnara; le medaglie di Paolo II dell'antiquario Scipione Bonfili; i dipinti medievali e rinascimentali del lascito di Enrichetta Hertz, passati dal 1978 alla Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo. Un successivo allestimento nel 1929 ebbe breve durata, poich l'ingresso del regime fascista ne caus lo spostamento nell'Appartamento Cybo e nel Palazzetto.

Nel 1933 conflu nel museo la cospicua collezione dei coniugi Henriette Tower e George Wurts, costituita da dipinti, pastelli su carta, sculture lignee, ceramiche, arazzi, ventagli, stoffe, mobili, argenti. Nel secondo dopoguerra il museo raggiunse l'estensione pi ampia in seguito all'arrivo delle importanti collezioni di sculture in bronzo e terracotta Il nuovo percorso di 43 sale dislocato su tutto il piano nobile si arricchito inoltre, nel 1957, di sculture di Gianlorenzo Bernini, maioliche, statue lignee, porcellane, bronzetti, terrecotte, mobili, armi. A partire dalla fine di questo mese di ottobre, la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citt di Roma ha organizzato un ciclo di visite guidate all'interno dei Saloni Monumentali del Museo del Palazzo di Venezia. L'appuntamento previsto nelle seguenti date: domenica 26 ottobre, sabato 1 novembre, domenica 2 novembre, sabato 8 novembre, domenica 9 novembre alle ore 11.00, presso la biglietteria del Museo di Palazzo di Venezia, via del Plebiscito 118. Un appuntamento da non perdere per conoscere un pezzo della storia quattrocentesca nel cuore di Roma. Dallo scorso luglio l'ingresso al museo gratuito la prima domenica di ogni mese.







news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news