LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tutelare i beni culturali. Il Ministro Rocco Bottiglione: E volont del governo risolvere il problema del silenzio-assenso
La discussione


ROMA - "volont" del Governo risolvere il problema del silenzio assenso sui beni culturali tutelati. Ad affermarlo Rocco Buttiglione, ministro dei Beni e delle Attivit Culturali, intervenuto stamani al Forum della Pubblica Amministrazione, secondo il quale la questione potrebbe essere sciolta nel ddl che accompagna il decreto sulla competitivit. Il principio del silenzio-assenso - ha detto il ministro - sacrosanto perch il cittadino ha il diritto di sapere dalla pubblica amministrazione cosa pu fare e cosa non pu fare e non pu essere tenuto in sospeso per decenni. Questo principio, per, soffre un'eccezione, quella del bene culturale, che non soltanto un bene economico. Il progetto del governo non includeva il silenzio assenso per la gestione dei Beni culturali, rientrato poi fortunosamente per via emendativa parlamentare. Contiamo di ripristinare questa posizione nel disegno di legge che accompagna il decreto sulla competitivit. Nello stesso ddl, inoltre, potrebbe essere inserito il provvedimento sull'archeologia preventiva. Vorremmo inserirlo in via emendativa in un progetto di legge gi esistente -sottolinea Buttiglione -forse proprio lo stesso ddl che accompagna il decreto competitivit. Diamo
grande importanza all'archeologia preventiva, ed abbiamo la possibilit con costi bassi di realizzare una conoscenza preventiva utilizzando gli strumenti e la documentazione esistente per sapere prima cosa si pu trovare quando si va a
scavare. "Come ministro novellino non ho la pretesa di tracciare un bilancio definitivo sui risultati ottenuti dall'applicazione del Codice dei Beni culturali". Con queste parole Rocco Buttiglione, neo ministro per i Beni e le Attivit culturali, ha inaugurato il convegno "II Codice dei beni culturali ad una anno dall'entrata in vigore", in corso a Roma presso il Forum P.A. 2005. "Il primo problema da affrontare quello relativo all'unitariet dell'azione politica del ministero dei Beni culturali, la cui riforma ha sancito il passaggio da un direttore generale a quattro diversi dipartimenti, e a livello regionale ha previsto l'attivit di vari direttori generali - ha spiegato il ministro Buttiglione -. Si pone quindi la questione del coordinamento di questo nuovo sistema sul territorio; coordinamento che pu funzionare solo quando chi viene coordinato riesce a fare cose che altrimenti non sarebbe in grado di realizzare, e glie ne viene riconosciuto il merito. E' fondamentale fornire sempre un valido supporto ad ogni livello di coordinamento perch altrimenti senza tale supporto non si realizzano le condizioni necessarie ad un coordinamento funzionale". "L'obiettivo - ha aggiunto Buttiglione - di unificare le varie realt del territorio garantendo un'offerta integrata di accesso ai beni artistici da parte di studenti e cittadini. Il bene culturale rappresenta, infatti, la "bibbia pauperum", ossia uno strumento in grado di formare la coscienza di un popolo e di sviluppare il senso di appartenenza culturale. Il primo importante risultato che si attuato con l'applicazione del codice Urbani - ha continuato il Ministro - stata l'integrazione tra pubblico e privato con la creazione della Fondazione del Museo egizio di Torino, testimone dell'efficienza e della vivacit che nasce dalla stretta collaborazione tra soggetti pubblici e privati. Contiamo di replicare questa esperienza in altri contesti, applicando per esempio lo strumento della Fondazione alla valorizzazione dei "territori per aree'".



news

17-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news