LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Competitivita'. Lion: Governo costretto a dietrofront - Donati: accolte le richieste dei Verdi per modificare la norma sui commissari straodinari
Verdi Econews, 11 maggio 2005



"Sulle norme più vergognose del dl sulla competitività il Governo è stato
costretto ad un dietrofront, ma restiamo di fronte ad un provvedimento
inutile, una foglia di fico per nascondere una politica economica
fallimentare, giunta ormai al capolinea". Lo ha dichiarato Marco Lion,
deputato dei Verdi in Commissione Ambiente. "Sarebbe stata un'assurdità -
afferma Lion - svincolare i commissari straordinari per le grandi opere dal
rispetto delle norme per la tutela ambientale. Altrettanto grave sarebbe
stato affidare la difesa del suolo ad una società per azioni. Anche se per
la pressione dell'opinione pubblica queste norme sconsiderate sono state
eliminate, rimane l'assoluta insoddisfazione per un provvedimento che
dimostra la pochezza strutturale della Cdl e la sua incapacità di
rispondere ai problemi economici ed industriali del Paese". "Siamo di
fronte - conclude il deputato del Sole che Ride - ad un decreto legge vuoto
nei contenuti e privo di qualunque efficacia per rilanciare il sistema
Paese, che avrebbe bisogno di ben altri impulsi".


"Perfino il Governo si è accorto della mostruosità creata con il
maxiemendamento al Senato, che sollevava i commissari straordinari per le
grandi opere dall'obbligo di rispettare le norme in materia di ambiente e
appalti. Noi Verdi avevamo denunciato, in Commissione e in Aula, la gravità
di queste misure contro l'ambiente, ma le nostre richieste erano cadute nel
nulla. Oggi registriamo positivamente un sussulto di legalità nel Governo,
che in corner ha corretto sè stesso". Così la senatrice Anna Donati,
Capogruppo dei Verdi-Unione in Commissione Lavori Pubblici e Trasporti,
commenta la modifica al decreto competitività, decisa ieri in Commissione
Bilancio della Camera, che corregge la norma sui commissari straordinari
per le grandi opere. "Con il maxiemendamento al Senato - dichiara la
senatrice verde - il Governo aveva affidato ai commissari straordinari la
possibilità di agire in deroga alle norme di salvaguardia, tutela
dell'ambiente e patrimonio previste dal decreto sbloccacantieri, nonché del
rispetto delle normative vigenti in materia di appalti servizi e forniture.
Un colpo di mano inaccettabile per l'ambiente ed il nostro patrimonio, come
sottolineato in modo forte ed autorevole anche da Salvatore Settis, da
parte del Governo Berlusconi che si ostina a portare avanti una politica
sbagliata di opere inutili e devastanti." "Oggi, in corner, il Governo ha
modificato la propria proposta, che ci metteva ancora una volta fuori da
ogni regola. Se avesse ascoltato le richieste dei Verdi al Senato -
conclude Donati - avrebbe evitato quantomeno la brutta figura dell'ennesima
aggressione al patrimonio paesaggistico, storico-monumentale del nostro Paese".



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news