LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Alto Adige. Regione, persi cinquanta quadri
Ilaria Graziosi
Corriere dell'Alto Adige 16/9/2014

Urz invoca chiarezza. Moltrer: faremo l'inventario

BOLZANO Che fine hanno fatto le opere pittoriche di propriet del consiglio regionale?
Una domanda che si posto il consigliere provinciale di Alto Adige nel Cuore, Alessandro Urz, quando, tempo fa, ha ritrovato per pura casualit due quadri all'interno dei locali del consiglio provinciale di Bolzano.
Si tratta di "Paesaggio ad olio", dell'artista Mahlknecht, del 1968, e di "Laghetto sui monti", di Irsara, del 1971 ha spiegato Urz Due opere che recavano nella parte posteriore della cornice il contrassegno dell'inventario del consiglio regionale di Trento.
Da qui, scatta l'interrogazione, inviata nel luglio scorso al presidente del consiglio regionale, Diego Moltrer. Nell'interrogazione, tra i vari punti, oltre a chiedere un rapporto di tutte le opere appartenenti al consiglio regionale e il loro valore ha continuato il consigliere provinciale ho provato a chiedere anche dove si trovassero le due opere da me ritrovate. A tal proposito, Moltrer ha risposto che esiste, dal 2005, un elenco di opere d'arte che risultano scomparse e che, a tal proposito, era stato fatto un appello ai presidenti della Province di Trento e Bolzano per sapere se avessero notizie di tali opere, senza avere risposte esaustive in merito. Stando cos le cose, come sottolineato da Urz, chiunque avesse trovato uno dei quadri in questione lo avrebbe potuto tranquillamente portare a casa.
Purtroppo fino a quando non verr chiarito che fine abbiano fatto, i quadri potrebbero essere ovunque ha continuato il consigliere provinciale Il mio appello al consiglio provinciale di tutelare il proprio patrimonio. I quadri scomparsi (in un solo caso, a Trento, stata presentata denuncia per furto)risultano essere circa una quarantina.
Siamo risaliti al valore delle opere al momento dell'acquisto- ha proseguito- attualizzandolo ai giorni nostri: in tutto, parliamo di una somma che si aggira all'incirca sui 45.000 euro come valore d'acquisto. Ma bisogna anche tenere presente la valutazione dal punto di vista artistico: c' un'opera di Reggiani, ad esempio, acquistata per circa 265 euro di oggi, che varrebbe 7.350 euro. Alcune opere dell'artista, tuttavia, sono state battute all'asta anche per 50.000 euro. Il nostro obiettivo, dunque, quello di riconsegnare un patrimonio che pubblico e del consiglio regionale al consiglio regionale, affinch possa essere valorizzato in maniera opportuna. Altro punto importante rintracciare le opere che mancano all'appello perch non ammissibile che non si sappia dove sono. Ieri pomeriggio, intanto, Urz ha riconsegnato le due opere da lui trovate al consiglio regionale, a Trento.
Il nostro impegno sar quello di individuare al pi presto le opere di cui attualmente non si conosce la collocazione puntualizza il presidente del consiglio regionale Moltrer A tal proposito ci auguriamo di poter contare sulla collaborazione anche dei due presidenti delle Province Autonome.


Urz denuncia Quadri spariti Moltrer assicura verifiche



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news