LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Restauro, rilevato grado di umidit Gli affreschi del Borremans.
LA SICILIA Venerd 01 Agosto 2014 Enna


Condizioni peggiori in corrispondenza di una canna fumaria posta all'esterno


Piazza Armerina. Un nuovo piccolo passo verso il restauro degli affreschi del Borremans stato compiuto. Il direttore ed i tecnici del Centro regionale per la progettazione ed il restauro, sono giunti da Palermo per verificare le condizioni degli affreschi realizzati da Guglielmo Borremans, ed i suoi aiuti tra il 1730 ed il 1735, nella chiesa di san Giovanni evangelista. Alla presenza della dirigente responsabile del centro regionale per la progettazione ed il restauro, dott. Enza Cilia, del rettore della chiesa mons. Antonino Scarcione e del presidente dell'associazione culturale Mira 1163, Francesco Galati, gli esperti Stefano Cosimo, responsabile del laboratorio di Chimica del centro, e l'architetto Rosaria Merlino, responsabile del laboratorio di Fisica dello stesso istituto, hanno effettuato i rilevamenti necessari, catalogandoli anche con delle foto, e misurando il grado di umidit delle pareti interne ed esterne dell'edificio sacro, con la appropriata strumentazione. In particolare l'esame termografico ha riguardato gli affreschi che versano nelle condizioni peggiori: "Il trionfo di San Benedetto" e "Il martirio di San Placido". E' stato rilevato che seppur la gran parte dell'umidit che minacciava inizialmente gli affreschi stata eliminata, delle tracce di umidit persistono, a causa di un vano caldaia e della relativa canna fumaria assicurata alla parete esterna della chiesa, nella zona posteriore. I tecnici adesso redigeranno una esaustiva relazione che sar inviata alla soprintendenza ai beni culturali ed ambientali di Enna che a sua volta rediger la perizia con la modalit di intervento pi adeguata ed il relativo quadro economico-finanziario, inviando successivamente l'intera documentazione all'assessorato regionale ai beni culturali.
Lo scorso periodo invernale grazie a un finanziamento compartecipato dal Comune e dall'Opera Pia "Baronessa Trigona Geraci", a cui l'edificio appartiene, sono stati effettuati degli interventi al tetto, ai pluviali, alle gronde e alla facciata esterna, finalizzati ad eliminare le infiltrazioni d'acqua che sono la causa principale del deterioramento degli affreschi. A fine giugno, a Palermo, il rettore mons. Scarcione insieme al sindaco Miroddi, e al dott. Marletta, espose la situazione, con la necessit di un intervento immediato, all'assessore regionale ai beni culturali, Giusi Furnari. I tempi non si prospettano immediati - dice mons. Scarcione - ma questa ultima ispezione ci fa ben sperare, un raggio di luce, vuol dire che l'attenzione sulla problematica si mantiene viva e costante e che l'assessore regionale, Furnari, ha mostrato sensibilit verso la causa.
Marta Furnari


01/08/2014



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news