LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LA SPEZIA - Piazza verdi: il Consiglio di Stato sospende la sentenza del Tar
Corrado Ricci


Resurrezione (virtuale) dei pini: la contesa sul merito rinviato a gennaio. Lavori sospesi al centro


La Spezia, 23 luglio 2014 - I PINI non ci sono pi ma come se idealmente ci fossero. O meglio: non allo stato escludibile in futuro un riposizionamento del filare al centro di piazza Verdi. La pensa cos il Consiglio di Stato che, se da un lato rinvia la soluzione sul merito della contesa alludienza fissata il 27 gennaio 2015, dallaltro - accogliendo la domanda di Verdi Ambiente e Societ, Legambiente e Italia Nostra - conferma la sospensione dellefficacia della sentenza con la quale il Tar, il 19 maggio scorso, aveva accolto il ricorso del Comune della Spezia contro la Soprintendenza ai beni culturali per la revoca parziale dellautorizzazione ai lavori di riqualificazione di piazza Verdi previsti dal progetto Vannetti-Buren, revoca - tesa a salvare i pini, accertato il loro interesse culturale allesito dellistruttoria dufficio della Soprintendenza dopo la scoperta dellet ultrasettantennale - cancellata nel giudizio di primo grado che aveva smentito la Soprintendenza stessa: il progetto originario di piazza Verdi non contemplava i pini, posizionati nel 1939. Ne era seguita allepoca la decisione a razzo del Comune di abbattere gli alberi, facendo leva anche sulla salute cagionevole di alcuni. Ieri il nuovo colpo di scena. Il Consiglio di Stato, in composizione collegiale, ha confermato la portata dellordinanza con la quale, il mese scorso, il giudice monocratico, nel primo segmento della fase cautelare dellappello (senza discussione fra le parti), aveva sospeso lefficacia della sentenza del Tar, accogliendo listanza dellassociazione Vas. Il verdetto di primo grado, per capirci, non stato annullato. Ma congelato in attesa dello sviluppo processale, allinizio del prossimo anno.

Risultato concreto: altol ai lavori al centro della piazza, agli architetti di Buren, alla vasca. I lavori possono procedere solo sul lato monte, in analogia con quelli, conclusi, sul lato mare. Il Consiglio di Stato si dunque rivelato sensibile alle istanze cautelari del fronte degli ambientalisti in aula gli avvocati Piera Sommovigo (Legambiente), Rino Tortorelli (Italia Nostra), Daniele Granara (Vas), presente il consulente Marco Grondacci - che traguardano lobiettivo del ritorno dei pini, al pari della Soprintendenza, intervenuta a difendere le sue determinazioni contro le ragioni del Comune, assistito dagli avvocati Stefano Carrabba e Giovanni Corbyons. Ma ecco, testuali, le considerazioni con le quali il Consiglio di Stato spiega la sospensione della sentenza del Tar 1) Per il rilievo ambientale della vicenda in relazione alla qualit degli appellati; 2) Perch i provvedimenti impugnati concernono lintero assetto architettonico e culturale di piazza Verde e non gi il solo originario filare di pini, nelle more abbattuto; 3) Perch il Codice dei Beni Culturali mira alla tutela della piazza testimonianza materiale di civilt; 4) Per lautonomia della verifica del relativo interesse storico e culturale rispetto alla vicenda autorizzatoria; 5) Perch, in riferimento al complessivo bene di interesse pubblico tutelato, lesecuzione della sentenza pu comportare un pregiudizio grave e irreparabile, rispetto alla valutazione e alla cura dellinteresse pubblico in questione, cura che compete allamministrazione dei Beni Culturali. Primo commento prima di andare in tipografia: Tende ad evidenziarsi la natura vandalica del blitz col quale il Comune ha tagliato tutti i pini , dice il consigliere comunale Giulio Guerri.

http://www.lanazione.it/la-spezia/piazza-verdi-il-consiglio-di-stato-sospende-la-sentenza-del-tar-1.71498


news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news