LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dimore storiche, tasse record e manutenzione ko
LUISA GRION
LA REPUBBLICA 27 luglio 2014

ROMA . Castelli, palazzi storici, ville e masserie, masi e tonnare, immobili che per la loro bellezza sono sottoposti a vincolo storico artistico: potrebbero attrarre turisti e produrre ricchezza e invece stanno cadendo a pezzi. L'Italia ne piena, trarne un reddito a meno che non siano collocati in prestigiosi centri storici difficile: va a finire che in molti casi la manutenzione langue, anche perch non incentivata. Il decreto salva cultura varato dal ministro Franceschini non prevede interventi a favore degli immobili vincolati di propriet privata, ma senza una politica fiscale che ne appoggi la salvaguardia, il patrimonio immobiliare e culturale rischia di sgretolarsi. E' questo l'appello che l'Adsi (Associazione dimore storiche) fa al governo Renzi: la crisi e la stretta data dall'esecutivo Monti nel 2011 per uscire dall'emergenza spread, hanno lasciato un segno anche sui muri dei palazzi antichi. Da allora, denuncia l'associazione grazie all'avvento dell'Imu e all'incremento dei moltiplicatori le tasse sulle dimore sono lievitate oltre il 600 per cento, con conseguente crollo degli investimenti destinati alla manutenzione.

Fino al 2011, ai loro proprietari erano stati concessi abbattimenti sul calcolo dell'Irpef e della vecchia Ici, che erano calcolate sulla tariffa mimima catastale applicata nella zona di riferimento. Una sentenza della Corte Costituzionale (346/2003), giustificava il regime di favore anche in relazione ai vincoli che i proprietari sono chiamati a rispettare (dall'obbligo di sottoporre qualsiasi progetto d'opera alla Sovrintendenza, a quello di sostenere le spese necessarie alla loro conservazione, al divieto d'uso non conforme). Vincoli che secondo l'Adsi spesso rendono l'immobile incompatibile con ogni forma di messa a reddito: L'inosservanza specifica l'associazione comporta oltre ad un'ammenda fino a 77.460 euro, anche l'arresto fino ad un anno. Poi la crisi ha fatto saltare il patto: dopo aver calcolato che tali sgravi si traducevano in 23 milioni di mancato gettito, il decreto SalvaItalia fece piazza pulita delle agevolazioni, bloccando a data da destinarsi anche i fondi previsti dalla legislazione sui Beni culturali per finanziare i restauri. Rappresentavano un volano per l'economia commenta Luciano Filippo Bracci, presidente dell'Adsi Marche non solo: visto che i finanziamenti, del 30 per cento circa, venivano erogati 3 o 4 anni dopo la fine dei lavori, lo Stato rientrava in anticipo di tali somme gi con l'Iva e le altre imposte versate sulle stesse. I proprietari chiedono ora di rivedere quelle misure, che saranno rese ancora pi pesanti viste le grandi superfici dei beni vincolati dall'arrivo della Tasi, Tarsi e dal nuovo catasto, tutte riferite ai metri quadri. Senza interventi, la maggioranza degli edifici destinata alla rovina precisa Bracci Quando parliamo di dimore storiche non dobbiamo sempre pensare alle ville e castelli affittati per i matrimoni di attori e calciatori. La gran parte situata in piccoli centri e diversi proprietari che, basandosi sul precedente regime fiscale e sui finanziamenti statali, avevano acceso mutui per effettuare i restauri ora rischiano il dissesto. La tutela va aiutata, ammette il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta: Vista l'ampiezza del patrimonio non possiamo permetterci una contrapposizione fra pubblico e privato. Al momento c' una mezza promessa: Il governo potrebbe decidere di non considerare i metri quadri come misura di riferimento per calcolare la tassa sui rifiuti e il catasto.




news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news