LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

San Benedetto Po (MN). Due anni di battaglia per rinascere
Corriere della Sera - Milano 17/5/2014

San Benedetto Po: il Polirone simbolo del dopo-terremoto

SAN BENEDETTO PO (Mantova) Marted 29 maggio 2012: il sisma che, dopo la scossa nella notte del 20, torna a sconvolgere lEmilia si prende anche una vistosa fetta del Mantovano. La citt perde il cupolino di Santa Barbara e lagibilit di tanti monumenti. Moglia, come se ci fosse passata la guerra. Quistello, divisa da una catena di crolli. San Benedetto, sgomenta davanti al disastro del Complesso del Polirone. Una citt inglobata dentro un fiero paese di 7.700 abitanti, comprendente un monastero e due chiese. Uno sterminato forziere di chiostri, cortili, scaloni, corridoi, sacrestie, appartamenti, oratori, sale del Capitolo, logge, la biblioteca, lo scriptorium, la farmacia, lorto officinale e quello del Priore, lospedale, il refettorio, le cantine. Unico in Lombardia, San Benedetto infatti inserito fra i Gioielli dItalia.
A due anni da quella mattina il pensiero dominante ancora incollato alle ferite che hanno drammaticamente colpito il maestoso Compless0: Al nostro Comune afferma il sindaco come se gli avessi tolto il cervello. Veterinario di professione, Marco Giavazzi diventato, in due anni, pi esperto di un ingegnere e di un restauratore: E intanto toccavo con mano che noi, di San Benedetto, siamo legati al Complesso come se fossimo parte di tutto ci che rappresenta questo mastodontico scrigno contenente mille anni di storia scritta con le pietre, i mattoni, i mosaici, i ferri, il lavoro e la vita dei monaci benedettini. Sono loro che ci hanno insegnato il vivere civile arginando i fiumi, miniando codici, accogliendo artisti come il Correggio e Giulio Romano, mistici visionari come il beato Simeone, pontefici come Gregorio VII; fino alla Grancontessa Matilde, che aveva lasciato Canossa per venire a morire ed essere seppellita nel nostro prezioso e antico oratorio di santa Maria. Per amor di storia, va precisato che, pur avendo lei stessa donato ai monaci il meraviglioso Complesso, essendo femmina era obbligata a uscirne dopo il tramonto, rassegnandosi cristianamente a morire in una palazzina oltre le sue mura, fra le galline e le capre.
Per il sindaco Giavazzi sono stati due anni di esperienza in storie che si ripetono: denaro stanziato e non ancora arrivato. Forsennate rincorse per ottenere fondi dalla Comunit Europea. Allucinanti blocchi burocratici. Implacabili interferenze politiche. Ignoranti trascuratezze. Scandalose insensibilit. Avevo fatto una scelta. Mettere in sicurezza gli edifici pubblici e ridare agibilit alle scuole e alla caserma dei Carabinieri. Il Municipio pu attendere, staremo in un container fino a quando non sar del tutto fruibile lintero Complesso. Siamo riusciti a fare moltissimo. Ma se avessimo ricevuto il denaro che ci spetta, avremmo gi fatto tutto. Sono contento a met, e per laltra met furibondo: sfinito dalle insistenze, avvilito da promesse non mantenute. E intanto, ai turisti che mi hanno mandato migliaia di contributi via sms (finora mai consegnati) che cosa dico mentre gli impedisco di entrare nel Refettorio dei monaci per ammirare lUltima Cena del Correggio? E agli studenti, agli studiosi, agli stranieri che vogliono visitare il Museo Civico Polironiano, che cosa gli spiego?
Delle tre tranches da 19 milioni ciascuna stanziati e approvati, non arrivata neppure la prima . Siamo arrivati fin dove abbiamo potuto con i fondi Europei. Il Museo visitabile e vivo. I laboratori funzionano.
Albino Menegozzo, parroco della Basilica, dice messa in una cappella e costringe i visitatori a raggiungere lOratorio e il Deambulatorio attraverso un lungo e accidentato percorso : Niente, a confronto con la burocrazia. Mi servono, in tutto, un milione e mezzo di euro. Ne ho gi spesi un terzo. Per ottenere i fondi della Comunit Europea, devo presentare entro maggio le fatture di quanto gi stato fatto. Ho lanciato una sottoscrizione e chiesto un prestito alla Regione per raccoglierne 200 mila. Speriamo.



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news