LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Nuovo look per 2 piazze storiche. Dopo decenni di attesa arriva il s alla gara d'appalto per l'avvio dei lavori
GAETANO GIMMILLARO
LA SICILIA Gioved 15 Maggio 2014 Siracusa




Entra nel vivo il progetto di riqualificazione delle due piazze principali di Lentini: Duomo e Umberto. L'Urega (ufficio regionale per l'espletamento di gare per l'appalto dei lavori pubblici) di Siracusa, ieri ha definito l'adempimento burocratico, connesso con l'espletamento della gara di appalto necessaria per l'individuazione dell'impresa aggiudicataria dei lavori.
Cos, dopo decenni di attesa, va finalmente in porto quella che sembrava una storia senza fine. Un'opera strategica, ritenuta tassello di fondamentale per la ristrutturazione del centro storico. Il progetto, redatto dal responsabile dell'ufficio urbanistica del Comune, Pippo Lundari, ha avuto un iter lungo e travagliato. Seppur esitato positivamente dall'apposito ufficio della soPrintendenza, in un primo momento non and a buon fine per mancanza di fondi. L'atto venne "riesumato" tre anni fa dall'amministrazione comunale che seppe cogliere al volo l'occasione di partecipare al bando emanato dalla Regione siciliana. Il finanziamento, ammontante a 840mila euro, in aggiunta a un mutuo necessario per ristrutturare i due nevralgici siti, che si trovano nel cuore del centro storico a due passi da palazzo di Citt e della Chiesa di S. Alfio.
L'argomento in passato stato anche oggetto di discussione da parte del Consiglio comunale, che si dichiarato favorevole, per l'assunzione di mutuo di 312mila euro, necessario per la riqualificazione dello spazio urbano, diviso nelle due piazze: la prima (Duomo) di forma quadrangolare, l'altra (Umberto I), pi grande e di forma triangolare.
Quando sembrava che i soliti intoppi di natura burocratica avessero inceppato l'iter per rendere esecutivo il progetto di riqualificazione, arrivata la buona notizia dell'espletamento della gara di appalto da parte dell'Urega. Le due piazze, una volta rinnovate, darebbero lustro anche ai vecchi edifici circostanti, che trovandosi in zone privilegiate, costituiscono un patrimonio culturale ed ambientale per il centro storico.
Il progetto prevede la riunificazione di piazza Duomo con l'area, dove recentemente stato realizzato il monumento ai caduti in guerra, quasi attiguo alla chiesa di S. Alfio. Al riguardo arriva un'altra buona notizia: in via di conclusione la stucchevole vicenda del consolidamento della Chiesa di S. Alfio.
Le imprese che si erano aggiudicate l'appalto, nei prossimi giorni, consegneranno restaurato alle autorit religiose, quello che viene considerato uno degli edifici religiosi pi significativi della provincia di Siracusa, non solo perch legato al culto di S. Alfio, ma anche perch gi Basilica e sede Vescovile. L'avvenimento coincide con la nomina del nuovo parroco don Maurizio Pizzo, che da alcuni anni svolge le funzioni di cappellano all'ospedale.



15/05/2014



news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news