LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Angelini: "Pronti al ricorso, ma la tutela resta"
LA REPUBBLICA 14 maggio 2014



"C' un vincolo che ha pi di 70 anni: la ratio di determinare delle regole" "In quel decreto avevamo tenuto conto di alcune osservazioni del Comune"


IL TAR ha accolto il ricorso del Comune contro il decreto della soprintendenza di vincolo indiretto per piazza Plebiscito "per il profilo di eccesso di potere", ma la disfida non finita. Probabile che gli uffici dei Beni culturali impugnino ora al Consiglio di Stato. Il sindaco de Magistris ha annunciato la "soddisfazione per un risultato importante", parlando di "ingiustificato ostacolo all'utilizzo dei beni comuni" e alla "valorizzazione di una piazza spenta", aggiungendo che si "perso tempo inutilmente". Negato quindi, per ora, dopo il ricorso contro la direzione regionale dei Beni culturali e la soprintendenza ai Bappsae firmato dal dirigente dell'avvocatura comunale, Fabio Ferrari, il vincolo indiretto che vietava soprattutto l'uso commerciale. La sentenza annulla solo "la parte del provvedimento relativo allo spazio antistante l'emiciclo della chiesa e quello necessario per le manifestazioni". Su piazza Plebiscito - replica il direttore generale Gregorio Angelini - c' comunque un vincolo ope legis, perch ha pi di 70 anni. La ratio di quel vincolo indiretto era di determinare delle regole, per evita- re sia un'eccessiva discrezionalit della soprintendenza, sia un uso non consono al rispetto del luogo. Ora - prosegue Angelini - il suo venire meno non cambia la sostanza delle cose. Con la nostra avvocatura valuteremo un ricorso al Consiglio di Stato. In questo momento le regole non sono pi note e pubbliche. E aggiunge: Noi pensiamo che siano preferibili delle regole, possibilmente condivise, ma chiare, e non arbitrarie. Io spero che come sta avvenendo per esempio con il lungomare, ragionando sul piano tecnico si trovino le soluzioni. Sta accadendo per la metropolitana in piazza Municipio e il dialogo non deve venire meno. Sappiamo che i beni pubblici vanno utilizzati: il problema farlo con giudizio. E sul tempo perso lamentato dal sindaco: Non cos, il dibattito ha fatto anche in qualche modo schierare la citt a favore e contro. Non vorrei vedere piazza Plebiscito sommersa di bancarelle. Ma se piace cos... . Poi Angelini annuncia una collaborazione agli interventi di riqualificazione: Nella programmazione dei prossimi fondi vorrei che ci fosse un progetto importante per l'area che va da piazza Municipio a piazza Plebiscito. Ora partono i lavori a Palazzo Reale, ma non vogliamo trascurare il Maschio Angioino e la sistemazione della piazza: vogliamo cooperare per l'area archeologica e dare una mano per l'illuminazione del Plebiscito. ( stella cervasio)



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news