LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona. Castel San Pietro passa al Comune. Museo in 2 anni
Lillo Aldegheri
Corriere del Veneto - Verona 13/5/2014

La giunta Tosi stanzia 4 milioni per l'allestimento

VERONA Castel San Pietro torna nelle mani di Palazzo Barbieri, sia pure solo in comodato gratuito per i prossimi vent'anni. In cambio, il Comune stanzia 4 milioni di euro per allestire all'interno della struttura il nuovo Museo di Storia Naturale che si annuncia molto diverso da quello attualmente ospitato a Palazzo Pompei. E intanto, il presidente di Cariverona, Paolo Biasi, annuncia che, salvo intoppi, Castel San Pietro aprir i battenti tra un anno e mezzo, massimo due, mettendo fine ad un degrado e a un abbandono durati per molti, troppi decenni.
Proprio l'ingegner Biasi si recato ieri pomeriggio sul Colle, per un sopralluogo all'interno del cantiere, accompagnato dal sindaco Flavio Tosi. Poche ore prima, una rapidissima riunione straordinaria della giunta comunale aveva stanziato quei 4 milioni, che serviranno ad allestire il nuovo Museo.
La decisione presa ieri concretizza parte dell'accordo firmato nel lontano 2006 tra lo stesso Paolo Biasi e l'allora sindaco Paolo Zanotto: i 4 milioni saranno, in pratica, il corrispettivo dell'affitto ventennale che il Comune dovrebbe altrimenti pagare per l'utilizzo del Castello come Museo. Che sar modernissimo, interattivo e decisamente originale.
Secondo il progetto redatto dallo studio dell'architetto Stefano Gris verranno infatti realizzati tre diversi livelli interni, a ciascuno dei quali corrisponder un tema specifico. Ci saranno le parti migliori del Museo attuale (mentre quelle meno interessanti saranno scartate e depositate altrove) con opportune scenografie movimentate da appositi apparati multimediali, per rendere viva ed avvincente la presentazione.
All'ingresso, invece, sar installata una passerella tecnologica sospesa, che attraverser tutte le sale a volta del Castello, anche quelle in cui verranno rimessi in luce i recenti ritrovamenti archeologici.
In una terza sezione, infine, quella pi originale, si cercher di ribaltare il rapporto tra visitatore e oggetti esposti, piazzando proprio il visitatore in uno spazio in vetro delimitato, mentre il filtro della vetrina tra le persone e gli oggetti sar percorso da scritte informative manovrabili e variabili come i touch screen cui ci hanno abituato palmari e tablet.
Spettacolare anche il progetto di una sala di lettura e di un ristorante al posto della terrazza superiore, da cui si gode forse la vista panoramica pi mozzafiato tra quelle esistenti in citt.
Durante il sopralluogo di ieri, lo stesso ingegner Biasi ha rifatto un po' di conti sui costi dell'operazione: Cariverona aveva pagato 11 milioni di euro per l'acquisto del castello. Aggiungendo le spese per i lavori, i 4 milioni e mezzo per la funicolare (che porter sul Colle partendo dalla vecchia sede del Teatro Laboratorio) i 4 milioni stanziati ieri, si arriva vicini ai 30 milioni di euro complessivi.
Che ne sar di Palazzo Pompei? Biasi e Tosi hanno fatto un po' di pretattica, ma sembrato di capire che anche l'attuale sede del Museo di Storia Naturale potrebbe essere acquistata da Cariverona.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news