LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Capo di Ponte (BS). Nuovo museo solo part-time
Luca Angelini
Corriere della Sera - Brescia 13/5/2014

Dice la viceministra alla Cultura Francesca Barracciu che le incisioni rupestri della Valle Camonica possono competere con siti preistorici pi celebrati, come Lascaux e Altamira. Esagerata? Vediamo. Le due celebri grotte di Francia e Spagna (o per meglio dire le loro copie gemelle moderne, visto che gli originali non si possono visitare per problemi di conservazione) fanno registrare, dicono le statistiche, fra i 250 e i 300 mila visitatori lanno. Il parco archeologico di Naquane, lunico a pagamento in Valcamonica, ha invece staccato, lanno scorso, 50 mila biglietti (-8% rispetto allanno prima, colpa del calo delle scolaresche, causa budget ristretti degli istituti).
Dunque, la viceministra sillude? Non detto. Sapete quanti furono, nel 1982, lanno dopo la prima mostra sui pitoti alla Triennale di Milano, i visitatori nel sito Unesco camuno (primo in Italia a fregiarsi del titolo di Patrimonio dellUmanit, nel 1979)? Duecentocinquantamila.
Ergo , il potenziale c. Peccato il destino dei pitoti, negli anni, sia stato lo stesso del turismo italico: da leader mondiali a un mesto quinto posto. Ma questo governo vuole vincere la scommessa di far tornare lItalia il Paese pi visitato al mondo ha proclamato la viceministra sabato, a Capo di Ponte. Dove era arrivata per inaugurare il Mupre, il nuovo museo della preistoria, atteso da una ventina danni, che va ad affiancare i due parchi archeologici di Naquane e dei Massi di Cemmo. La stazione di partenza del museo esteso della valle come lha definito lex soprintendente Raffaella Poggiani Keller.
Peccato che la stazione di partenza viaggi a scartamento ridotto: il Mupre aperto solo dal luned al sabato, dalle 14 alle 19. La domenica? Giorno di chiusura. Il perch presto detto. Manca il personale. Si sono volute le nozze con i fichi secchi dice Marcello Marroccoli della Cisl-Funzione pubblica. Tradotto: fra turni e ferie, i 17 dipendenti in servizio erano gi a malapena sufficienti, dicono i sindacati, per tenere aperti i due parchi (5 persone per turno a Naquane, 2 a Cemmo). Visto che, stante il blocco delle assunzioni e del turnover, la Soprintendenza archeologica non pu assumere altri dipendenti, s trovata una soluzione che forse non sarebbe spiaciuta a re Salomone, ma che rischia di far fare al turismo camuno la fine del bimbo che lantico sovrano dIsraele voleva dividere fra due madri: quando aperto il Parco di Naquane, il museo chiude. E viceversa. Insomma, da sabato sono entrambi a mezzo servizio. E non basta: visto che un paio dei 17 dipendenti andranno in pensione nei prossimi mesi, il nuovo museo potrebbe ritrovarsi chiuso giusto nellanno dellExpo.
C da dire che Comuni, Comunit montana e sito Unesco, di concerto con la Soprintendenza, stanno cercando di metterci una pezza. Scartata lipotesi volontari (Mica possiamo sostenere il precariato spiegano i sindacati) si pensa a personale appositamente formato e pagato con voucher, magari dagli enti locali. Oppure a ragazzi in servizio civile. Basterebbero un paio di persone per turno, da affiancare ai dipendenti.
Beni culturali e turismo sono le materie prime ancora inutilizzate di una grande miniera ha detto a Capo di Ponte la viceministra. Speriamo si trovi qualcuno che abbia voglia di scavare.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news