LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Colosseo e I maggio. Porte chiuse ai turisti
Antonio Preiti
Corriere della Sera - Roma 8/5/2014

La chiusura del Colosseo il primo maggio uno schiaffo ai nostri ospiti. bene chiamarli cos, perch questo sono: ospiti, non turisti. Sembrano persone che nulla hanno da pretendere, senza alcun diritto e del tutto trascurabili. La domanda semplicissima: pu la capitale turistica dItalia tenere chiuso il suo monumento pi importante, il pi visitato del Paese, il giorno di massima presenza dei nostri ospiti? C un modo migliore per onorare una festa? E poi cosa dire di quei romani, lavoratori anchessi, magari non del centro storico, che vorrebbero visitare il Colosseo con la famiglia, approfittando del loro giorno di festa?
Non solo una questione di ospitalit, ma di rispetto di chi ricopre incarichi pubblici verso la cittadinanza e verso i nostri ospiti. La legge concede uno status speciale a chi lavora nel mondo pubblico ed esercita funzioni pubbliche e questo status deriva proprio dalla finalit pubblica delle loro funzioni. Perch chi lavora al Colosseo non sente il dovere di assumere la primazia dellinteresse pubblico? Non interesse pubblico tenere aperto il monumento pi famoso dItalia nella citt turistica pi importante?
La risposta ha una faccia minimalista: manca il personale. Non si capisce perch, ad esempio, i laureati in storia dellarte non possano essere usati, magari con unapposita lista, proprio in queste occasioni. Perch arriviamo allassurdo di avere persone che vogliono visitare il Colosseo (eccesso di domanda), persone che vogliono lavorare per tenerlo aperto (eccesso di offerta di lavoro), con maggiori incassi per lo Stato, e i due eccessi positivi (una magia di questi tempi) non si possono incontrare, solo perch le regole non lo permettono? E poi non sarebbe bello, per chi non ha per nulla un lavoro, festeggiare il primo maggio lavorando?
Non pare assurdo che, tra i tanti mercati che sono in difficolt, se ce n uno, come quello turistico, che va bene, anzich favorirlo, lo si ostacola? Come si combina la protesta contro le scarse risorse destinate alla cultura, con limpedimento a che queste risorse crescano, proprio grazie allapporto dei visitatori?
possibile che alla cultura si applichino esattamente gli stessi regolamenti applicati a qualunque servizio della pubblica amministrazione? Se cambiano i comportamenti e le abitudini degli utenti, non sarebbe meglio cambiare le regole, piuttosto che pretendere che siano gli utenti ad adeguarsi a regole sbagliate? Che importa per alle spietate e insensate regole della pubblica amministrazione se il mondo cambia, se la gente usa internet, se ha il piacere di vedere il Colosseo sotto un manto di stelle, se si aspetta unaccoglienza con il sorriso?
Sembriamo imprigionati nelle nostre stesse regole, immobilizzati nella nostra stessa postura, ragni che costruiscono da s medesimi la loro gabbia. Mentre il mondo, un passo da qui, respira allaria aperta, inventa nuove forme di comunicazione, nuove forme di vendita dei prodotti, nuove concezioni del consumo. La cultura, un passo da qui, una grande festa civile, popolare, felice. Da quant che non sorridiamo pi?



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news