LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LASCIATE CHE I BAMBINI - LItalia che abbandona le sue citt. Le chiese e i palazzi di Mirandola
di Tomaso Montanari
"Il Fatto Quotidiano", 5 mag. 2014




IL TERREMOTO INFINITO
Ieri in tanti siamo stati a Mirandola, nel cuore dell'Emilia, che nel cuore dell'Italia.
Ci siamo stati perch due anni fa un terremoto ha distrutto case, industrie, chiese e palazzi antichi. Per fortuna questa volta le case e le industrie sono state ricostruite quasi tutte. Ma le chiese e i palazzi antichi, invece, sono ancora tutti rotti. Alcuni non hanno il tetto: alcuni (come la chiesa del Ges, a Mirandola, che vedete nella fotografia) sono ancora pieni di macerie. Proprio come il terremoto li ha lasciati: in un silenzio terribile.
Non la prima volta che un terremoto distrugge una citt italiana. successo tante volte: a Messina, in Sicilia, nel Friuli, in Irpinia Poi ci sono state le alluvioni: come a Firenze, tanti anni fa. Prima ancora c'era stata la guerra: e se vedessimo oggi le nostre citt come uscirono dalla guerra, non le riconosceremmo.
Perch dopo la guerra, dopo le alluvioni, dopo ognuno di questi terremoti, gli italiani si sono rimboccati le maniche e hanno ricostruito i loro monumenti com'erano e dov'erano. E dopo la guerra abbiamo capito che era cos importante ricostruire, che l'abbiamo scritto anche nella Costituzione: la Repubblica (cio tutti noi) tutela (cio conserva nel tempo) il paesaggio (cio l'ambiente in cui viviamo) e il patrimonio storico e artistico (cio tutte le cose belle che abbiamo costruito in quell'ambiente) della nazione (cio di tutti noi). Abbiamo scritto queste cose perch in quel momento terribile abbiamo capito che per ricostruire una comunit importante anche ricostruire i luoghi che danno forma a quella comunit. L'abbiamo scritto per non dimenticarcene.
E poi successo, di dimenticarcene? S, successo cinque anni fa, quando il terremoto venuto all'Aquila. Allora, per la prima volta nella storia dell'Italia, abbiamo pensato che si potesse andare via, cambiare il luogo in cui vivere, e lasciare la citt a morire da sola. Poi abbiamo capito che un errore terribile, e ora stiamo provando a rimediare.
Anche in Emilia potremmo correre il rischio di dimenticarcene. Potremmo dire: in fondo quelle chiese, quei palazzi non sono importanti come quelli di Firenze, Venezia o Roma. I turisti non ci vanno. Se facessimo cos, faremmo un terribile errore.
Quei monumenti sono altrettanto importanti: perch sono l'insostituibile riserva di futuro delle persone che sono cresciute tra di essi. Sono la loro arma segreta, per vincere la guerra col terremoto.
Ecco, ieri siamo andati a dire, che no: non permetteremo che il terremoto vinca.



news

19-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news