LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA Esame del piano paesaggistico a Lampedusa Consiglio a vuoto
LA SICILIA Sabato 12 Aprile 2014 AG Provincia



Lampedusa. Consiglio comunale disertato per trattare le problematiche relative al piano paesaggistico. Indetto una prima volta, si sono presentati solamente i consiglieri di minoranza che erano anche quelli che lo avevano invocato e richiesto a più riprese; l'indomani però nell'aula consiliare c'era solamente il presidente e nessun altro.
«Non capisco, - ha dichiarato Andrea Montana, presidente del consiglio comunale - cosa sia accaduto. Ben sette consiglieri di maggioranza mi hanno fatto pervenire una comunicazione dicendomi di non essere nelle condizioni di potere partecipare al consiglio comunale. I consiglieri di minoranza hanno anche subito dopo protestato veementemente per la mancanza dei loro colleghi di maggioranza ma poi, quando mi sono presentato in aula il giorno successivo, non c'erano più neanche loro e il consiglio si sarebbe potuto fare anche solamente con i consiglieri di minoranza. Evidentemente sarà successo qualcosa che non ho ben capito perché non so. Io, - ha continuato Montana - avevo l'obbligo di indire il consiglio comunale perché era stata presentata una richiesta dai consiglieri di minoranza, che chiedevano un consiglio comunale straordinario urgente, per potere trattare il piano paesaggistico che attualmente è in pubblicazione. Ora, non so cosa sia successo e perché hanno ritenuto opportuno non presentarsi».
Intanto, per il piano paesaggistico stanno lavorando due squadre di tecnici una a Palermo e una a Lampedusa; lavori che dovranno servire a capire quali devono essere le linee da seguire per arginare o comunque modificare i parametri imposti dal piano che a detta di molti, è estremamente rigido e non tiene conto delle esigenze degli imprenditori e delle parti sociali che non sono state interpellate, in fase di concertazione per ascoltare le loro esigenze.
Dal momento della pubblicazione del piano paesaggistico, sono in vigore le norme del piano a tutela del territorio e solamente per un breve periodo sarà possibile fare dei ricorsi. E' pronto un periodo lungo e ghiotto, per tecnici ed avvocati.
ELIO DESIDERIO


12/04/2014



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news