LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Piano paesaggistico: ricorso al Tar
LA SICILIA Lunedì 14 Aprile 2014 Prima Agrigento

territorio. Oggi riunione di tutti gli amministratori della provincia che contestano lo strumento



Ribera. Ricorreranno con un legale al Tar di Palermo i sindaci della provincia di Agrigento che contestano il piano paesaggistico provinciale e che chiedono la sua immediata revoca. Una riunione degli amministratori comunali è stata programmata a Ribera nella sala consiliare del palazzo comunale di Ribera, alle ore 12 di oggi, per adottare una strategia provinciale unitaria finalizzata prima alla revoca del piano paesaggistico e poi per avviare la concertazione con le amministrazioni locali per la salvaguardia e per lo sviluppo del territorio agrigentino.
Alla riunione provinciale di Ribera hanno annunciato la partecipazione, per gli ambiti 2, 3, 5, 6, 10, 11, 15, ricadenti nel territorio agrigentino, gli amministratori comunali, i responsabili degli uffici tecnici, i rappresentanti di tutti gli organi professionali, i consiglieri comunali di diversi centri della provincia, alla presenza dell'avvocato Girolamo Rubino.
Nel corso della riunione di sabato dei sindaci e degli amministratori comunali presso la segreteria provinciale del Partito Democratico, ad Agrigento, l'architetto Giuseppe Mazzotta di Ribera, in rappresentanza del dipartimento Ambiente del Pd e degli Ordini Professionali, ha detto che il piano paesaggistico presenta perfino degli errori nella cartografia e che manca di una strategia di carattere provinciale nella pianificazione territoriale.
La presenza alla riunione di Ribera dell'avvocato Rubino viene spiegata con il fatto che gli amministratori della cosa pubblica pare abbiano intenzione di coalizzarsi e di presentare un eventuale ricorso al Tar, alla luce anche del recente incontro, svoltosi a Palermo all'assessorato regionale ai Beni culturali, dal quale i rappresentanti degli Ordini Professionali della provincia di Agrigento pare non abbiano ricevuto alcuna assicurazione circa l'eventuale revoca del decreto..
Il sindaco di Bivona, Giovanni Panepinto, afferma: «Con le diverse realtà territoriali siamo arrivati alla conclusione di voler predisporre un Odg che venga condiviso da tutti i consigli comunali e che chieda la sospensione dell'efficacia del piano paesaggistico provinciale. Siamo convinti che sussistono alcune criticità e che il piano necessiti di alcune correzioni. Per questo ho chiesto di incontrare l'assessore regionale ai Beni Culturali ed il presidente Crocetta».
ENZO MINIO


14/04/2014



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news