LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Italia nostra e le opposizioni si rivolgono al Capo dello stato: "Il piano per il territorio va annullato"
di Manuela Marziani



Le ragioni che hanno portato a inoltrare la richiesta partono da un dato: «Il criterio della limitazione del consumo di suolo ha stravolto le previsioni in termini sia qualitativi sia quantitativi».




Pavia, 10 aprile 2014 - «Annullate il piano di governo del territorio». A quasi nove mesi dell’approvazione del documento urbanistico di Pavia, Italia Nostra in accordo con Pavia Monumentale e Insieme per Pavia ha presentato un ricorso straordinario al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Le ragioni che hanno portato a inoltrare la richiesta partono da un dato: «Il criterio della limitazione del consumo di suolo ha stravolto le previsioni in termini sia qualitativi sia quantitativi». Di conseguenza, il documento era da ripubblicare come aveva chiesto in solitudine il consigliere di Insieme per Pavia, Walter Veltri, in modo da consentire a Italia Nostra di proporre osservazioni «in merito a previsioni — si legge nel ricorso — che comportano la inutile cementificazione di aree verdi di grande qualità ambientale, sottoposte a vincolo paesaggistico».

Nelle 21 pagine dattiloscritte spedite al Capo dello Stato gli esempi di quella che viene definita una «babele di illeciti», non mancano e si va dalle «nuove costruzioni consentite, nonostante l’obbligo di conservazione dei beni culturali e dei beni paesaggistici» alla realizzazione di «parcheggi nel sottosuolo in violazione dell’obbligo a rispettare l’integrità di monumenti, delle condizioni ambientali e dell’obbligo di prevenzione dai rischi, stante la fragilità del sottosuolo di Pavia nonché la presenza di reperti archeologici e di acque sotterranee».


Non solo, viene anche consentita la «ristrutturazione delle parti interne di ogni edificio senza alcun limite, l’approvazione di Piani di recupero per la ristrutturazione edilizia, la nuova costruzione e persino la ristrutturazione urbanistica di un intero quartiere, in violazione delle norme di salvaguardia dei centri storici». Sempre secondo Italia Nostra, nel Pgt si annunciano ben 2054 nuovi abitanti in aree destinate a servizi o edilizia residenziale “in alveo”, ovvero le fasce A e B a rischio esondazione, zone classificate a “Pericolosità molto elevata” dal Piano assetto idrogeologico (Pai) entro cui ogni costruzione è assolutamente bandita. Come piazzale Europa, dove il Pgt autorizza residenze per almeno 337 abitanti, un attracco per le imbarcazioni turistiche e sportive e un parcheggio multipiano. Non diversa la disciplina dell’area tra il fiume, il Navigliaccio e l’Arsenale, ritenuta a rischio allagamento «anche in caso di piene non del tutto eccezionali dove si annunciano insediamenti futuri» anche di 5 piani per 1717 abitanti effettivi. E altri dettagli saranno forniti domani durante una conferenza stampa.


manuela.marziani@ilgiorno.net

http://www.ilgiorno.it/pavia/cronaca/2014/04/10/1051063-pgt-annullare.shtml


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news