LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ponte Messina. Donati: difficolt ciclopiche, sospendere gara
Redazione Econews, 19/04/2005



Il rinvio dei termini per la scelta del general contractor per la
costruzione del Ponte sullo Stretto nasconde le "difficolt ciclopiche in
cui versa il progetto". Bisogna allora "chiudere l' epoca delle lavagnette
in Tv" e "l' unica cosa sensata da fare sospendere la gara in corso". E'
quanto afferma la senatrice Anna Donati, capogruppo dei Verdi-Unione in
commissione Lavori Pubblici e Trasporti di palazzo Madama, commentando la
decisione del Cda della societ Stretto di Messina di differire al 25
maggio i termini per la presentazione delle offerte per la progettazione
definitiva del Ponte sullo Stretto. "Il rinvio deliberato oggi - prosegue
l'esponente del Sole che Ride - giunge, infatti, dopo diverse battute
d'arresto subite dal progetto: la grande fuga degli offerenti, fra cui una
cordata e diverse imprese straniere; le inchieste della magistratura per
infiltrazioni mafiose; la forte incognita sui costi effettivi dell'opera e,
ancora, - elenca la parlamentare - l'acceso dibattito tecnico scientifico o
scientifico sulla fattibilit dell'infrastruttura; il concreto rischio
sismico ed il pesante impatto ambientale ancora da risolvere, infine, la
massiccia contrariet al Ponte, pi volte ribadita dai cittadini dell'area
dello Stretto". "Noi Verdi - afferma la senatrice - abbiamo sempre
contrastato, e continueremo a farlo, questo progetto inutile che non d
soluzioni per la mobilit di persone e merci, pericoloso per l'alto rischio
sismico dell'area, e disastroso dal punto di vista ambientale. Un'opera
interamente a carico dei cittadini, finanziata con risorse pubbliche.
Arrivati a quest'ennesimo scoglio per il Ponte - conclude Donati -
chiediamo che si sospenda la gara in corso e si ripensi seriamente al
progetto. Si chiuda l'era delle lavagnette televisive e si cominci a
discutere seriamente di utilit, fattibilit e costi/benefici di un' opera
infrastrutturale pesante e costosissima, come l'attraversamento stabile
dello Stretto". (Ansa)

Ponte Messina. Ecologisti: progetto lacunoso, lo prova rinvio

Il rinvio del termine di gara per il general contractor "e' un'ulteriore
prova della fallacia del progetto". Cosi' Italia Nostra, Legambiente e Wwf
commentano lo slittamento al 25 maggio del termine di presentazione delle
offerte per la progettazione definitiva e la realizzazione del ponte sullo
stretto di Messina. "Il bando, infatti, non e' credibile - tornano a
ribadire Gaia Pallottino, della segretaria di Italia Nostra, Roberto Della
Seta, presidente nazionale di Legambiente, e Gaetano Benedetto, della
segreteria del Wwf - ci sono troppi elementi che inducono a pensare che il
ponte sullo stretto di Messina non si realizzera' mai e che gli unici a
trarre beneficio saranno i progettisti del general contractor vincente, a
cui lo Stato non chiedera' mai alcuna garanzia, come risulta dalla
normativa sulle infrastrutture strategiche e dal bando stesso". "Noi
valutiamo - continuano i tre rappresentanti delle associazioni
ambientaliste- che il costo di 4 miliardi e 400 milioni posto a base di
gara per l'assegnazione a gc della progettazione definitiva ed esecutiva
del ponte, sia del tutto irrealistico. Mancano, a nostro avviso, tra gli
800 e i 1.500 milioni di euro". Infatti, il progetto preliminare presentato
dalla stretto di Messina spa "e' troppo lacunoso e approssimativo nel
presentare il quadro economico-finanziario- spiegano le associazioni - come
dimostra, ad esempio, il 'canone' di 138 milioni di euro all'anno imposto a
rfi". E sarebbe lacunoso, continuano, anche nel "descrivere le soluzioni
tecniche per un ponte sospeso ad unica campata, stradale e ferroviaria,
della lunghezza tre volte superiore rispetto a qualsiasi altra opera
analoga esistente al mondo)" e infine anche nel "valutare l'impatto
ambientale, come dimostrano le 35 prescrizioni dettate dal Cipe". (Dire)



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news