LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scoprire un altro Iraq, culla di civilt: parla larcheologo Matthiae
Matthiae - Marta Frediani
L'Unit 17/04/2005

Domani alloratorio di San Filippo Neri la conferenza dello studioso che scopr lantica citt di Ebla. Appello per la pace e la tutela del patrimonio culturale della Mesopotamia



BOLOGNA Si dice Iraq, e si pensa
subito alla guerra e al petrolio. Ma
oltre alla triste cronaca di questi anni,
va ricordato che lIraq di oggi
lantica Mesopotamia, uno dei pi
straordinari giacimenti culturali del
pianeta. di questo che domani si
parler in occasione della seconda
conferenza di archeologia, dal titolo
Le origini della civilt e il patrimonio
culturale dell'Iraq, organizzata
da Amis, Associazione di amicizia
Italia-Siria, con il patrocinio dell'Assessorato
alla cultura della Provincia
di Bologna, del Comune di Bologna,
dell'Universit di Bologna e
dell'Ambasciata della Repubblica
Araba Siriana di Roma.
Lincontro, che si terr alle 17
allOratorio San Filippo Neri di Bologna,
avr un relatore deccezione:
Paolo Matthiae, professore di Archeologia
e Storia dell'arte del Vicino
Oriente allUniversit La Sapienza
di Roma, altrimenti conosciuto come
il re di Ebla. A Matthiae
infatti attribuita la cosiddetta scoperta
di Ebla, il ritrovamento della
citt capitale della civilt Eblaita avvenuto
nel 1964 nella Siria settentrionale
da parte di un'quipe dell'
Universit "La Sapienza" di Roma,
guidata dallo stesso Matthiae. Questi
scavi, compiuti a pi riprese e
tuttora in corso, portarono ad eccezionali
scoperte, tra cui quella, nel
1975, di 17.000 tavolette cuneiformi
scritte in "eblaita".
Lincontro di domani sar anche un'
occasione per discutere della delicata
situazione dellIraq, il cui patrimonio
culturale ha subto un oltraggio
inimmaginabile dalla devastazione
del Museo di Baghdad e dal perdurante
saccheggio dei siti archeologici.
Sull'argomento Matthiae, gi
nel 2003, all'alba della guerra, aveva
lanciato un grido d'allarme per le
conseguenze che il conflitto avrebbe
avuto su una zona che va considerata
come un bene dell'umanit. Lantica
Mesopotamia stata infatti la
culla della civilt umana, nonch il
luogo della nascita delle prime forme
di citt e di Stato. La riscoperta
del valore culturale dellantica
Mesopotamia pu servire quindi a
riaprire un dialogo interculturale,
basato su radici comuni: Lobiettivo
- ha chiarito Yacoub Aslo, presidente
di Amis, durante la presentazione
delliniziativa - quello di unire
i popoli nel dialogo, nel nome
della cultura, che e dev'essere universale
. Della stessa opinione lassessora
provinciale alla cultura, Simona
Lembi: La Provincia di Bologna
si sta impegnando molto per far
valere i temi della pace, della memoria,
della cultura e dell'arte come
strumenti di dialogo tra diverse civilt
.
Domani la stessa Lembi consegner
a Matthiae un riconoscimento
ufficiale per il suo contributo alle
scoperte archeologiche. L'associazione
Amis ha in programma altri appuntamenti
per approfondire la conoscenza
delle terre dell'antica Mesopotamia.
Dopo quello di domani,
un altro incontro previsto per il 7
maggio alle 18, al museo civico di
Reggio Emilia, dove Frances Pinnock
parler della Siria nell'et del
bronzo.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news