LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scoprire un altro Iraq, culla di civiltà: parla l’archeologo Matthiae
Matthiae - Marta Frediani
L'Unità 17/04/2005

Domani all’oratorio di San Filippo Neri la conferenza dello studioso che scoprì l’antica città di Ebla. Appello per la pace e la tutela del patrimonio culturale della Mesopotamia



BOLOGNA Si dice Iraq, e si pensa
subito alla guerra e al petrolio. Ma
oltre alla triste cronaca di questi anni,
va ricordato che l’Iraq di oggi è
l’antica Mesopotamia, uno dei più
straordinari giacimenti culturali del
pianeta. È di questo che domani si
parlerà in occasione della seconda
conferenza di archeologia, dal titolo
«Le origini della civiltà e il patrimonio
culturale dell'Iraq», organizzata
da Amis, Associazione di amicizia
Italia-Siria, con il patrocinio dell'Assessorato
alla cultura della Provincia
di Bologna, del Comune di Bologna,
dell'Università di Bologna e
dell'Ambasciata della Repubblica
Araba Siriana di Roma.
L’incontro, che si terrà alle 17
all’Oratorio San Filippo Neri di Bologna,
avrà un relatore d’eccezione:
Paolo Matthiae, professore di Archeologia
e Storia dell'arte del Vicino
Oriente all’Università La Sapienza
di Roma, altrimenti conosciuto come
«il re di Ebla». A Matthiae è
infatti attribuita la cosiddetta «scoperta
di Ebla», il ritrovamento della
città capitale della civiltà Eblaita avvenuto
nel 1964 nella Siria settentrionale
da parte di un'équipe dell'
Università "La Sapienza" di Roma,
guidata dallo stesso Matthiae. Questi
scavi, compiuti a più riprese e
tuttora in corso, portarono ad eccezionali
scoperte, tra cui quella, nel
1975, di 17.000 tavolette cuneiformi
scritte in "eblaita".
L’incontro di domani sarà anche un'
occasione per discutere della delicata
situazione dell’Iraq, il cui patrimonio
culturale ha subìto un oltraggio
inimmaginabile dalla devastazione
del Museo di Baghdad e dal perdurante
saccheggio dei siti archeologici.
Sull'argomento Matthiae, già
nel 2003, all'alba della guerra, aveva
lanciato un grido d'allarme per le
conseguenze che il conflitto avrebbe
avuto su una zona che va considerata
come un bene dell'umanità. L’antica
Mesopotamia è stata infatti la
culla della civiltà umana, nonché il
luogo della nascita delle prime forme
di città e di Stato. La «riscoperta
» del valore culturale dell’antica
Mesopotamia può servire quindi a
riaprire un dialogo interculturale,
basato su radici comuni: «L’obiettivo
- ha chiarito Yacoub Aslo, presidente
di Amis, durante la presentazione
dell’iniziativa - è quello di unire
i popoli nel dialogo, nel nome
della cultura, che è e dev'essere universale
». Della stessa opinione l’assessora
provinciale alla cultura, Simona
Lembi: «La Provincia di Bologna
si sta impegnando molto per far
valere i temi della pace, della memoria,
della cultura e dell'arte come
strumenti di dialogo tra diverse civiltà
».
Domani la stessa Lembi consegnerà
a Matthiae un riconoscimento
ufficiale per il suo contributo alle
scoperte archeologiche. L'associazione
Amis ha in programma altri appuntamenti
per approfondire la conoscenza
delle terre dell'antica Mesopotamia.
Dopo quello di domani,
un altro incontro è previsto per il 7
maggio alle 18, al museo civico di
Reggio Emilia, dove Frances Pinnock
parlerà della Siria nell'età del
bronzo.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news