LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le case dartista in viaggio per lEuropa fanno tappa alla Gam
L'Unit 17/04/2005

Alla galleria bolognese le abitazioni mobili su ruote di Botto & Bruno e della norvegese Slaattelid. Arredi e visioni metropolitane in mostra per un progetto finanziato dalla Ue


BOLOGNA Si aprono e si chiudono, hanno
la possibilit di viaggiare su quattro piccole
ruote, o di fermarsi. Si possono visitare,
toccare, scomporre e ricomporre. Non sono
quadri, ma neanche sculture, forse si
possono chiamare architetture, ma di certo
sono architetture molto particolari: hanno
le ruote. Sono le case di artisti, di giovani
artisti. Da oggi, fino all'otto maggio, alla
Gam si pu accedere ad una mostra che si
racconta fin dal titolo: Artists' houses.
Ai creativi stato dato un modulo
uguale (una specie di parallelepipedo lungo
pochi metri e alto un paio) da arredare
e comporre a seconda del proprio gusto,
stile e poetica. Le case-mobili approdate a
Bologna sono due e, seppure uguali nella
forma, appaiono diversissime nell'aspetto.
Dialogano una di fronte all'altra, la prima
firmata Botto e Bruno (una coppia di
giovanissimi), l'altra viene da molto lontano,
dalla Norvegia, ed ideata da Mari
Slaattelid. Nella casa base c' l'indispensabile
(o quasi): qualche cassetto, un lavandino,
dei ripiani, un frigorifero, un tavolo,
una televisione e poco altro. Nella versione
della coppia Botto e Bruno prevalgono il
bianco e il nero, che ci fanno subito intuire
uno spazio metropolitano. Sparpagliati sul
pavimento e ovunque dei frammenti di
immagini ritagliate dai giornali, sulla tappezzeria,
che ricopre le pareti, si disegnano
dei mattoni dove, ad un certo punto si
apre un buco: da qui l'esterno della citt
entra direttamente in casa. una visione
metropolitana, fumosa, caotica, dove solo
i libri e le musiche sembrano poter essere
un luogo di rifugio.
La casa della Slaattelid completamente
diversa. Gialla, piena di strumenti di
lavoro, pennelli, colori in tubetto, piatti, e
dove il tutto trova un ordine preciso e
chiaro. Queste case-mobili non sono le
uniche, per l'Europa ce ne sono altre in
movimento, sei in tutto. Dopo lunghi viaggi
si ritroveranno a Reggio Emilia nel mese
di settembre per una nuova mostra allargata
che vedr la presenza di altri artisti. Il
progetto che coordina tutte le mostre alla
seconda edizione e ha per nome Didart.
finanziato dalla Comunit europea - spiega
Cristina Francucci, una delle curatrici
della mostra, assieme alla giovane Veronica
Ceruti - ed pensato sia per promuovere
artisti emergenti, sia per far avvicinare il
pubblico all'arte contemporanea, cosa a
volte molto complessa. Questi obiettivi sono
raggiungibili tramite la comunicazione
e la didattica, pensata per bambini e adulti:
questo per veicolare la conoscenza in un
modo pi semplice. I luoghi coinvolti nel
progetto si dispiegano in un grande arco
geografico tra Helsinki, Vilnius, Copenaghen,
Rovereto e Roma. Ognuna di queste
citt ha proposto ad un creativo di allestire
una casa-mobile, che viaggiando attiva
uno scambio artistico che prevede sempre
dei laboratori didattici. Alla Gam, da oggi,
i dipartimenti didattici di alcuni dei musei
coinvolti cureranno con gli artisti attivit e
laboratori, rivolti agli studenti di scuole di
vario livello.
Quello della didattica un tema che
mi sta molto a cuore - dice Gianfranco
Maraniello, nuovo direttore della Gam - e
trover sempre uno spazio importante nel
museo, anche quando si trasferir nella
nuova sede. Sono previsti anche incontri
didattici con il pubblico, ancora da definire.
necessaria la prenotazione: tel. 051
502859, anche per informazioni. L'evento
trova spazio anche in un catalogo dal titolo
Educare all'arte.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news