LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La cultura in un portale
Laura Kiss
La Repubblica. Affari e Finanza, 18 aprile 2005

Al via il maxi-sito, su iniziativa dei ministeri dei Beni Culturali e dell ' Innovazione, con le mostre, i libri, le musiche e i musei d'Italia

Libri, musica, musei, mostre tutta la cultura in un portale
Una serie infinita di link per costruirsi i percorsi più interessanti e più originali

Partiture musicali uniche al mondo consultatali on line, antichi manoscritti e rare pubblicazioni conservate negli archivi delle oltre duemila biblioteche italiane che diventano disponibili a chiunque si colleghi in rete. Un vero fiore all'occhiello perla cultura italiana il nuovo sito www.intemetculturale.it da poco inaugurato sul web. Questo portale della Biblioteca Digitale Italiana e del Network turistico culturale, è stato realizzato dall'Istituto Centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, grazie a un finanziamento del Comitato dei Ministri per la società dell'Informazione.
Il progetto è stato promosso dalla direzione generale per i Beni Librali e gli Istituti Culturali (Dgblic) del ministero per i Beni e le Attività culturali e realizzato dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bi-bliografiche (Iccu), che lo ha gestito. La particolarità del portale Internet Culturale è il fatto che permette non soltanto la consultazione di testi digitalizzati, ma la visita virtuale a veri luoghi della cultura con la possibilità di navigare all'interno di 20 mostre in formato digitale complete di testo e immagini, visitare rassegne specifiche su alcuni degli autori più importanti del panorama letterario italiano e, nella sezione '"Viaggi nel testo", consultare percorsi monografici strutturati per ipertesti, che trasportano l'utente all'interno
del testo letterario in un vero e proprio viaggio tridimensionale.
Il portale è suddiviso in sezioni : si passa dai percorsi culturali, pei poi entrare nelle mostre, nei percorsi a 3D e negli itinerari e viaggi. Bellissimo ad esempio il viaggio attraverso la "Scienza del costruire in Toscana e Filippo Brunelleschi", con la storia della costruzione della cupola di S. Maria del Fiore a Firenze. Sono a disposizione degli utenti inoltre ricerche bibliografìche che consentono l'accesso al Servizic Bibliotecario Nazionale, ai cataloghi stranieri, ai cataloghi storici e a quelli specialistici. Ma anche libri introvabili perché esauriti, oppure collezioni fotografiche e fondi cartografici, pezzi unici e deperibili da preservare con la memoria digitale e da valorizzare attraverso la tecnologia.
Una quantità di contenuti cultu-rali davvero enorme insomma, con, ad esempio, millecinquecen-to testi della collana Scrittori d'Italia, voluta da Benedetto Croce ed edita da Laterza. decine di migliaia fra antiche carte geografi-che, manoscritti, spartiti musicali, per un totale di oltre 15 milioni di record complessivi. Una seconda fase del progetto partirà in autunno e prevede l'attivazione d: un sistema di e-commerce dei documenti digitali, voluto soprattutto per vendere on line servizi culturali personalizzati. Internet Culturale permette anche di accedere ai cataloghi della rete del Servizio Bibliotecario, di ricercare : contenuti e le collezioni digitai: possedute dagli istituti cultural italiani e fornisce la possibilità di navigare attraverso percorsi appositamente costruiti con l'ausilio di tecnologie all'avanguardia. Attraverso il portale si può accedere ai documenti conservati negli archivi delle biblioteche, come antiche carte geografiche, manoscritti e spartiti musicali. E non solo.
All’intemo del sito viene proposto un sistema di accesso integrato alle risorse digitali e tradizionali di biblioteche, archivi ed altre istituzioni culturali italiane. La sezione dei "percorsi culturali" inoltre, con i suoi suggestivi percorsi di conoscenza offerti in più lingue, permette la diffusione di fonti anche inedite, configurandosi come una vera e propria mappa geografìco-culturale italiana a disposizione di tutti, italiani e strani eri .
.11 portale offre anche un'articolata proposta di percorsi monografici strutturati per ipertesti che illustrano la vita e l'opera di importanti personalità della musica e della letteratura italiana come Verdi e Petrarca. In quest'area è possibile accedere, tra l'altro, a "Rinascimento Virtuale" percorso realizzato dalla Biblioteca Medicea Laurenziana, che illustra i risultati acquisiti e gli strumenti impiegati per la riproduzione e la decifrazione degli antichi palinsesti greci: è possibile, inoltre, scaricare opere di letteratura italiana tradotte in spagnolo nell'ambito del progetto "Un Mare di Sogni" che si propone di diffondere la cultura italiana in America Latina. Infine nei percorsi a 3D il visitatore può aggirarsi liberamente per la sala delta Tribuna di Galileo, dove un'esposizione degli strumenti scientifici e degli affreschi restituisce le atmosfere proprie di un periodo cruciale nella storia del pensiero scientifico. Oppure navigare nell'Archivio digitale della musica veneta realizzato dalla Biblioteca Marciana di Venezia insieme alla Biblioteca nazionale universitaria di Torino e alla Discoteca di Stato. Una vera e propria piattaforma multimediatica, quest'ultima, con la quale e possibile coniugare la consultazione bibliografica con la distribuzione in rete di immagini e suoni. Uno Strumento interattivo di grandissima utilità, grazie al quale è possibile ritrovare brani partendo dalla trascrizione, su UTI pentagramma digitale, degli incipit dei brani e che, in futuro, potrebbe permettere ricerche basate sull'esecuzione a distanza di musica su tastiere collegate al computer.
Il vero valore del portale Internet Culturale risiede comunque nella sua architettura decentrata che non dipende da un'unica banca dati centrale ma si appoggia su diversi archivi che interagiscono tra loro. Le informazioni vengono scambiate sulla base di standard digitali comuni, come classificazione, accesso e gestione delle informazioni. La comunicazione virtuale poi adotta protocolli di rete condivisi ma molto flessibili che rende il sistema particolarmente economico. Per aggirare la delicata questione dei diritti d'autore per ora vengono messi in rete soltanto i primi 30 secondi dei brani musicali. Un lavoro enorme se si pensa che la sola biblioteca Marciana contiene ventisettemila documenti tra cui alcune composizioni rare di Benedetto Marcello e Antonio Vivaldi. La responsabile del progetto, Giuliana Sgambati, sostiene che la convergenza dei diversi progetti su standard comuni è l'unico modo per poter facilitare l'accesso in rete e creare uno strumento di conoscenza dai molteplici livelli di lettura.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news