LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE La polemica Renzi: Ospite a casa Carrai solo a volte
LA REPUBBLICA 21 marzo 2014 12 sez. Politica interna

Venga a riferire in aula, chiedono al premier i Cinque Stelle al Senato. Ci spieghi a che titolo usufruiva dellappartamento pagato dallimprenditore Marco Carrai, insiste il capogruppo Maurizio Santangelo. E dun colpo la storia di Matteo Renzi sindaco diventa terreno di scontro in Parlamento. Per quasi tre anni, da marzo 2011 allo scorso gennaio, il sindaco Renzi ha avuto la residenza nellattico in via Alfani affittato e pagato dal suo amico Carrai. La procura di Firenze, come ha anticipato il Corriere della Sera, apre un fascicolo conoscitivo in base ad un esposto di un dipendente comunale. Per il momento un fascicolo senza ipotesi di reato e senza indagati. Renzi ha usufruito in alcune circostanze dellospitalit di Carrai, replica lufficio stampa del premier. Ma lo scontro si consuma lo stesso.

Se Lega e Cinque Stelle chiedono al pi presto una seduta question-time, gli altri partiti si mettono di traverso. Sono senza vergogna replicano i pentastellati. Che puntano il dito sullimprenditore. In questi anni Renzi ha vissuto a Pontassieve, quella casa in via Alfani stata per alcuni anni la casa di Carrai, pagata dallo stesso Carrai. Non era dunque la casa di Renzi pagata da altri, ma la casa di Carrai pagata da Carrai, precisa lufficio stampa del presidente del Consiglio. Anche se il punto di fondo resta la residenza anagrafica.

Al tempo in cui era sindaco, Renzi pensa di dover lasciare lanagrafe di Pontassieve, dove vive assieme alla famiglia, e di trasferirsi a Firenze. Prima lha fatto affittando e pagando in prima persona un appartamento per 12mila euro lanno a pochi metri da Palazzo Vecchio. Poi, dal 14 marzo 2011, trasferendo la residenza nellattico che Carrai, limprenditore amico fin dai tempi della Margherita, aveva affittato pochi giorni prima. Il primo marzo, allinizio per 900 euro al mese e poi per 1.200.

A quel tempo Carrai ad di Firenze Parcheggi, una Spa partecipata dal Comune. Anche se non il sindaco a nominarlo nella societ, ma il Monte dei Paschi. Mentre alla fine dello stesso anno, lassociazione dei musei comunali Muse affida a C&T Crossmedia il servizio di audio e videoguide per i visitatori di Palazzo Vecchio. Carrai non ha nessuna carica operativa ma indirettamente ne il comproprietario: il 50% di crossmedia nelle mani di D&C, la societ di Carrai e Federico Dalgas. Mi sembra che la questione sia gi stata abbondantemente trattata in modo squallido e con tante falsit dette in libert, manda a dire seccato Carrai da Tel Aviv, dove ieri si trovava per lavoro. Seccato per laffitto, ma anche per le polemiche nate attorno alla mostra- evento su Pollock e Michelangelo che dovrebbe aprire a Firenze entro la primavera e che vede come curatrice proprio la fidanzata dellimprenditore, Francesca Campana Comparini. La sinistra dopposizione fiorentina, Sel compresa, chiede chiarimenti sullaffidamento.

Lufficio stampa del premier replica pure alle polemiche sul suo inquadramento da dirigente nella societ di famiglia Chil e sui contributi che prima la Provincia e poi il Comune hanno sostenuto: Lassunzione di Renzi avvenuta lanno precedente a quello della sua elezione a presidente della Provincia si dice nella nota fu conseguenza di un cambio al vertice dellazienda in cui Renzi lavorava gi da nove anni. Nessuna assunzione fittizia last-minute dunque ma un diverso inquadramento contrattuale dopo nove anni.






news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news