LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sembrava una pietra, poi è apparsa la donna
Carlo Alberto Bucci
la Repubblica - cronaca Roma 16/4/2005

Era circa la mezza e stavo seguendo la ruspa che rimetteva a posto il terreno, quando la benna ha urtato qualcosa di bianco. Ho pensato fosse un marmo antico, uno di quei pezzi di riuso che qui al Ninfeo furono impiegati per i muri alzati durante il medioevo. E invece era un basamento e sotto la terra c'era ... lei!».
Carmen Lalli dà del lei alla "sua" Niobe. La giovane archeologa, che lavora a contratto per la Soprintendenza, giovedì 7 aprile ha avuto la fortuna e la costanza di trovare la gigantesca scultura romana del II secolo dopo Cristo.
Ma che ci fa un'archeologa medievista nella villa che fu di Commodo?
«Mi hanno chiamato nel 2002 perché nel medioevo il Ninfeo fu usato come avamposto militare».
Risale a quel periodo la decapitazione della statua?
«No, è avvenuta prima, quando questa parte della villa è stata trasformata in zona commerciale alterando la forma dell'architettura. Abbiamo trovato monete di imperatori del IV secolo. Ed è a questo periodo che risalgono i butti statuari: le sculture sono state interrate perché non servivano più».
La testa della Niobe è stata scalpellata?
«No, i segni presenti nell'incavo del collo furono fatti dallo scultore per scavare la sede dove venne poi impiantata la testa tramite un perno in ferro. Ma è stata portata via, come le braccia del resto, da antichi "antiquari"». Perché la figura della figlia è così rovinata?
«Direi perché era la parte più vicina al manto erboso: sul corpo ci sono segni lasciati, probabilmente, da strumenti agricoli».
Questa statua è scampata alle ricerche degli appassionati d'antichità, come mai?
«Villa dei Quintili è stata territoriodiconquista da parte dei Torlonia. Del resto, questo luogo era già dall'antichità noto col nome di "Statuario". Ma il Ninfeo è stato poco visitato, i predatori sono stati forse sviati dalle strutture medievali che hanno occultato quelle romane».
Di che marmo è fatta la Niobe? E qual è la qualità di questa scultura?
«Il tipo di marmo lo scopriremo durante il restauro. La qualità del panneggio è molto alta, la resa della pietra è rifinita. Siamo davanti all'opera di uno scultore molto dtato capace interpretare splendidamente il modello greco».



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news