LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Casa della scherma, stesso iter della Galleria Borghese
Alessandro Capponi
Corriere della Sera - cronaca Roma 16/4/2005

La Casa della scherma come la Galleria Borghese: il Campidoglio, insomma, è disponibile a «fare la propria parte, a offrire tutta la collaborazione necessaria» per far sì che l'edificio di Moretti «torni finalmente alla città, ai romani». Fu così anche per la Galleria Borghese, altro caso nel quale, «al di là delle divisioni tra Stato ed enti locali», la collaborazione tra Demanio e Campidoglio fu vincente. E allora non è un caso che l'assessore alla Cultura, Gianni Borgna, citi proprio quell'esempio: perché è vero, ci vollero quattordici anni per restituire ai romani la Galleria, e Roma, adesso, sulla Casa della scherma ha le idee chiare: «È passato già troppo tempo». Oltretutto, per l'intera zona sta per essere firmato il protocollo d'intesa tra Coni, Comune, Regione e Sovrintendenza. «La firma nelle prossime settimane - dice l'assessore all'Urbanistica, Roberto Morassut - e in pochi mesi via ai lavori per far sì che l'Olimpico crei reddito. Nel complesso, l'operazione trasformerà tutta l'area in una zona per il pubblico, dedicata a cultura e sport». Insomma, il Foro Italico, Casa della scherma compresa, è destinato, a breve, a cambiare.
La Casa della scherma, del 1936 - proprio di fronte all'Ostello della Gioventù, nell'area del Foro Italico - ha una storia avvilente; una delle più importanti opere dell'architettura italiana del XX secolo, è stata prima adibita ad aula bunker durante gli anni di piombo e poi, e siamo al presente, ridotta a magazzino, archivio giudiziario e, all'occorrenza, ufficio per verifiche elettorali In un giorno normale, lì dentro, c'è una caserma che ospita una trentina di carabinieri, nient'altro. L'aspetto è quello di un fortino, così circondato da sbarre e transenne. Il ministero della Giustizia per la struttura razionalista, prevede ancora «attività collaterali». Ma dopo l'appello unanime lanciato dal mondo della cultura (sul Corriere della Sera di martedì), adesso è la volta del Campidoglio. L'assessore Borgna dice che «è ora di restituire questo gioiello architettonico ai suoi scopi originari, o anche ad attività museali». Il Comune, con la voce dell'assessore alla Cultura, si dice «pronto a collaborare con il Ministero». Per far capire in cosa consista la collaborazione offerta dal Campidoglio, Borgna cita ancora la Galleria Borghese: «Anche in quell'occasione, per far sì che tutto si risolvesse, c'è voluto l'interessamento e il lavoro della città. Quando si deve recuperare e riaprire alla cittadinanza una struttura tanto importante, com'era la Galleria Borghese e com'è la struttura di Moretti, il contributo del Campidoglio è decisivo». Una vicenda, questa, che già in passato il Campidoglio ha cercato di risolvere: «Se ne occupò l'allora sindaco Rutelli, senza successo. E anche in seguito sono stati fatti tentativi». Stavolta, però, si potrebbe arrivare ad una svolta: «Noi, come detto, siamo pronti a rendere funzionante tutto il necessario». Ma non solo: «Siamo disponibili anche ad un incontro col Ministero, per discutere delle finalità e dei progetti allo studio».
Nel frattempo, dice l'assessore all'Urbanistica Roberto Morassut, ci sono già stati «vari colloqui con il presidente del Tribunale, Luigi Scotti, che si è reso disponibilissimo a trasferire gli uffici». Non ha parlato con i vertici dei carabinieri, ma «indirettamente so che anche l'Arma è più che disponibile a trovare una sistemazione alternativa». Insomma, visti tutti i pareri favorevoli, questa potrebbe essere la stoccata decisiva per far tornare la «Casa della Scherma» ai cittadini.




news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news