LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Si pu mantenere l'autonomia gestendo insieme risorse e servizi comuni
LA SICILIA Mercoled 12 Marzo 2014 Siracusa



Lentini. La nascita del "Distretto del Sud Est", sta spingendo autorevoli rappresentanti del "Triangolo" Lentini, Carlentini e Francofonte a discutere per mettere assieme, anche per la posizione di cerniera dei tre centri idee e progetti con l'obiettivo di utilizzare i fondi europei 2014-2017.
Ad avviare la discussione stato un personaggio che conta, l'ex deputato nazionale Luigi Boggio, profondo conoscitore delle problematiche di questa zona nord della provincia di Siracusa per essere stato segretario generale della Camera del Lavoro. E' paradossale - sostiene Boggio - che le tre comunit che fanno parte dello stesso distretto socio sanitario non trovassero intese per fare dei passi avanti per degli obiettivi di sviluppo dell'area. In particolare i comuni di Lentini e Carlentini, che gestiscono insieme il depuratore consortile, per le loro caratteristiche territoriali integrate dovrebbero uscire dall'ombra dei propri campanili e avviare un percorso unitario per affrontare le sfide della crisi che riguardano il presente per il domani.
E' da tempo che i centri del triangolo si presentano disorientati e degradati da una serie di fenomeni economici e sociali molto negativi. Se si va in giro per le strade delle tre cittadine si registra un malessere diffuso: nessun cantiere, blocco dell'economia, aumento della disoccupazione, famiglie in disperazione. Un malessere sociale si legge nel volto delle persone e tante volte sfocia nella disperazione. Luigi Boggio ha lanciato l'idea di un protocollo di intesa tra i sindaci dei tre Comuni per l'elaborazione di un progetto storico, ARCHEOLOGICo e ambientale anche per valorizzare e riportare alla luce un'immensa risorsa di storia, i bellezza dei luoghi, che non possono essere lasciati all'incuria.
Boggio ha parlato della suggestione di Meta piccola, degli insediamenti storici di Francofonte, Castellaccio di Lentini con la valle S. Mauro, Leontinoi, Museo, Pancali, Lago del Biviere con il suo specchio d'acqua e la predisposizione per un parco verde attorno e dell'immenso paesaggio verde e produttivo dell'agrumeto.
Tutti beni da non abbandonare e da fare rientrare nell'agro-alimentare dell'intera area del Distretto, tenendo presente che ci sono fondi europei e anche la nuova Pac agricola. Nella crisi - ha concluso Boggio - si vede se la politica con i suoi gruppi dirigenti abbia la capacit, la voglia, la passione e l'intelligenza di voltare pagina. Nel dibattito si inserito anche un altro personaggio che conta: l'ex sindaco di Carlentini ed ex assessore provinciale Mario Battaglia, che da anni si batte per "agganciare" la zona nord dell'ex provincia di Siracusa all'area metropolitana di Catania, considerandola un'opportunit irripetibile per lo sviluppo del territorio di Lentini, Carlentini e Francofonte.
Battaglia, insieme all'ex assessore di Lentini Alberto Di Mari, in passato organizzarono dibattiti, suscitando l'attenzione di ex Consiglieri comunali, di cittadini di diverse estrazioni politiche, convinti che con Catania si creerebbe un nuovo modello di sviluppo per il territorio del triangolo Nord, ridando respiro al sistema economico locale del tutto asfittico.
Intanto da pi parti viene rinnovato l'appello ai sindaci di Lentini, Carlentini e Francofonte, a intensificare i rapporti tra le tre comunit per pianificare lo sviluppo comune del territorio. I tre Comuni debbono guardare nella stessa direzione per il raggiungimento di obiettivi condivisi, a garanzia del mantenimento e miglioramento dei servizi.
La contiguit dei nostri territori - ha ancora sottolineato Battaglia - la dobbiamo intendere come una risorsa, anche in considerazione dell'apertura della nuova autostrada e della posizione strategica dei tre Comuni che, pur mantenendo la propria autonomia, devono essere attenti alle dinamiche di evoluzione in atto in ambito Nazionale e Regionale.
GAETANO GIMMILLARO


12/03/2014



news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news