LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Noto, gioielli barocchi a rischio si scaver per cercare il petrolio
ENRICO BELLAVIA
la Repubblica 15-APR-2005

PALERMO Cercheranno il petrolio in mezzo alle rovine ellenistiche. Lo cercheranno tra le chiese e i palazzi: i gioielli del barocco offuscati dai fumi dei pozzi texani, il Val di Noto, dichiarato patrimonio dell'umanit, sfregiato dalle trivelle. Quindici comuni a cavallo delle province di Siracusa, Ragusa e Catania vivono in un incubo che per molti possibile. Affollato di pionieri che ritagliano sulle carte dei siti archeologici e delle oasi naturali un nuovo eldorado. I primi fantasmi hanno le sembianze di una concessione, rilasciata a norma di legge nel marzo del 2004 a una societ capace di spremere gas e petrolio l dove altri hanno gi tirato via l'impossibile. Per sei anni, a partire da giugno, gli americani della Panther potranno provare a vedere se c' ancora qualche giacimento inesplorato nelle macroaree gi battute. A Regione e Comuni toccher, al pi, un sette per cento degli introiti derivanti dagli idrocarburi estratti.
I tecnici Usa potranno cos esplorare palmo a palmo un'area di 746 chilometri quadrati che ricalca il corso del Tellaro, il fiume che taglia i centri pronti a scommettere il loro futuro sui beni culturali e ambientali e su produzioni di qualit come il Nero d'Avola o il pomodorino di Pachino. Abbastanza per dividere le comunit in modernisti e atterriti. Abbastanza per costituire un cartello di associazioni che chiede a gran voce il ritiro delle concessioni. La Panther giura di volere portare via dal sottosuolo solo gas, vanta credenziali di rispetto e carte a posto: Con i vincoli e le autorizzazioni assicurano dalla societ nessuna opera potr mai danneggiare l'ambiente. Il governo regionale prova a mettere una pezza. Mentre a livello nazionale si grida gi allo scandalo. una scelta irresponsabile tuona il presidente nazionale di Legambiente, Roberto Della Seta E una prospettiva miope e perdente. Uno scempio inaccettabile, gli fa eco Fulco Pratesi, presidente nazionale del Wwf: Bisogna tornare indietro o i guasti saranno irreparabili. E Giulia Mozzoni Crespi, presidente del Fai, aggiunge: Non posso credere che in un'isola dedita al turismo si possa rischiare di compromettere uno dei paesaggi pi incantevoli per ricerche petrolifere. Nella vita bisogna saper scegliere: ricordo come stata distrutta la meravigliosa piana di Gioia Tauro dove sembrava dovesse sorgere un complesso industriale vitale per il Sud. Sappiamo come finita. Non vorrei che accadesse lo stesso per il Val di Noto. Dentro e fuori il Parlamento regionale il no alle concessioni un fronte fTasversale. Tra i primi a insorgerei insieme con il consigliere provinciale ds di Siracusa Giuseppina Ignaccolo, stato il sindaco di Modica, Piero Torchi esponente dell'Udc. Stesso partito dell'ex assessore regionale all'industria Marina No che aveva dato il via libera alla Panther. Insorge anche l'assessore regionale al Turismo Fabio Granata, di An, gi ai Beni culturali che ha depositato in giunta un atto formale di revoca. Si oppongono il presidente ds della Provincia di Siracusa e il responsabile dei Verdi Paolo Pantano. Antonio D'Aquino, neo assessore all'industria, prende tempo: Formalmente tutto a posto, ora dovremo studiare come uscirne.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news