LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. La rivoluzione dellarea archeologica
Corriere della Sera - Roma 9/3/2014

Flavia Barca: 101 milioni per 10 siti, sar il ritorno del Grand Tour

Un vasto programma con lobiettivo di ricucire e ricomporre la tela del patrimonio archeologico di Roma. Lassessore alla Cultura, Flavia Barca, spiega i dettagli del progetto che prevede interventi di restauro e recupero per 101 milioni di euro, attraverso i fondi Sviluppo e Coesione della Presidenza del Consiglio. Il piano destinato a otto siti centrali e due periferici: Parco Celio, Colle Oppio, Tor dei Conti, Mercati di Traiano, Campidoglio, Teatro Marcello, via dei Cerchi, Circo Massimo e, poi, la villa di Plinio a Castel Fusano, le ville Ad Duas Lauros e la piscina al parco di Centocelle. Tra le spese gi individuate ci sono 25 milioni per il parco Celio (restauro dellAntiquarium e riqualificazione degli spazi verdi). Altri 6 milioni per il Circo Massimo. Nel corso di attuazione del progetto prevista anche la partnership e il finanziamento da parte di privati.

Assessore Flavia Barca, Roma vive una profondissima crisi culturale. Sembra che la giunta Marino non abbia un vero progetto complessivo per lessenziale settore della cultura.
Veramente il progetto c, ed di respiro europeo. Riguarda larcheologia, le radici stesse della nostra identit. E non solo nostra: dellintera umanit. rivolto sia ai cittadini romani che ai turisti. Sar un nuovo motivo di attrazione culturale internazionale. E sar collegato allintuizione del sindaco sui Fori Imperiali.
Vengono in mente gli sfondi della Grande bellezza ....
In realt stiamo lavorando a questo vasto piano culturale da molto tempo. Il Grande Programma Europeo Roma Grand Tour avr come obiettivo ricucire, ricomporre e riunificare la tela del patrimonio archeologico di Roma Capitale in un percorso unitario di fruizione e di conoscenza. Si tratta di otto siti centrali e due periferici: Parco Celio, Colle Oppio, Tor de Conti, Mercati di Traiano, Campidoglio, Teatro Marcello, via dei Cerchi, Circo Massimo e poi la villa di Plinio a Castel Fusano e le ville Ad Duas Lauros e della Piscina al parco di Centocelle. Tengo molto alle due ultime realt non centrali. In futuro se ne potranno aggiungere altre: il progetto ha anche uno scopo di riqualificazione sociale e identitaria. E Roma, lo sappiamo bene, non certo solo il centro storico.
Il progetto prevede restauri e ripristini?
Naturalmente e sar unoperazione complessa ed economicamente corposa: 101 milioni di euro. Il progetto stato messo a punto anche grazie alla sovrintendenza retta ora da Claudio Parisi Presicce.
E dove troverete i fondi?
Si tratta di fondi Sviluppo e Coesione della presidenza del Consiglio e in parte di fondi , appunto, europei attraverso la regione Lazio grazie alla cabina di regia Crea (Comune Regione Europa Assieme). Il sindaco Ignazio Marino lo sostiene, e cos la presidente della commissione cultura, Michela Di Biase, e lassessore Alessandra Cattoi, visto che il progetto ha una forte valenza educativa. Abbiamo avuto anche lapprovazione di eccellenti studiosi come Andrea Carandini, Eugenio La Rocca e Salvatore Settis.
Pu farci qualche esempio concreto di spesa?
Per esempio, per lintero Parco Celio, tra restauro dellAntiquarium, riqualificazione del parco e allestimento dei contenuti tematici sono previsti 25 milioni di spesa. Per il Circo Massimo 6 milioni e 300 mila euro. Sono solo esempi.
Ci sar spazio per un sostegno economico dei privati?
prevista una partnership con i privati, che potranno partecipare al finanziamento delle opere. Facendo accrescere cos il numero dei siti inseriti nel Tour.
Ma cosa ha di diverso, questo progetto, rispetto a una normale campagna di restauri e ripristini?
Ogni luogo simbolegger un tema: il Campidoglio la vita pubblica, i Mercati di Traiano il progresso, il Circo Massimo il tempo libero, il Teatro Marcello larte, via dei Cerchi lidentit, Tor de Conti laccoglienza, Colle Oppio il benessere, il Celio gli stili di vita, la villa di Plinio lotium e la meditazione, le due ville di Centocelle la vita domestica e la produzione agricola. Ai cantieri dei restauri si accompagneranno interventi con luso delle tecnologie digitali. Un vero Gran Tour contemporaneo perch usa i linguaggi e gli strumenti, appunto, della contemporaneit.
Tempi di realizzazione?
Quattro anni di lavori che frutteranno un incremento di visitatori e produrranno posti di lavoro nel settore culturale
Ma la crisi della cultura a Roma resta. Manca ancora il sovrintendente capitolino. Che senso ha parlare di questo progetto se quel posto-chiave non ancora assegnato?
Posso esporre la mia personale opinione di assessore, al di l delle valutazioni del sindaco. C urgenza di una figura che gestisca il nostro patrimonio culturale cittadino come sovrintendente e penso che ci siano sufficienti competenze interne da valorizzare per procedere a una nomina veloce ed efficace
In quanto al Macro che sta rischiando la sua stessa sopravvivenza come museo?
Nessun rischio del genere. Stiamo individuando una rapida soluzione amministrativa confrontandoci con lEnel, che da sempre ha grande attenzione anche economica verso il Macro.
Viene da pensare a Francesco Bonami, che dirige Enel Contemporanea
Viene da pensare solo e soltanto a una personalit di alto profilo professionale e culturale.
E al Palaexpo? Franco Bernab ha presentato un progetto. A quando la sua nomina e il suo insediamento?
Il dossier sul tavolo del sindaco. Si proceder molto speditamente, in un itinerario condiviso con la maggioranza e con la commissione cultura
Resta lincredibile, e per molti inaccettabile, nodo del Teatro Valle ancora occupato.
Abbiamo fissato incontri con una decina di qualificati interlocutori del settore e, al culmine del confronto, ascolteremo anche gli occupanti. Entro tre settimane porteremo in giunta un progetto di valorizzazione e di uso che dovr essere poi studiato con il ministero dei Beni culturali. Ricordo che una sentenza del Tribunale ha stabilito che non c mai stata una autentica consegna della propriet del teatro a Roma Capitale.
Quindi sar il Comune, non gli occupanti definiti illegali dal prefetto, a decidere sul futuro del Valle.
Nessuna incertezza: sar ovviamente il Comune ad avanzare una proposta seria e operativa, nellinteresse complessivo della citt.



news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news