LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA - LArsenale in mano ai privati: e se Tosi avesse ragione?
Paolo Ricci


Dopo gli interventi di Salvatore Settis e Mario Allegri un punto di vista diverso sullArsenale di Verona. In fondo la sera la gente torna tardi e stanca dal lavoro e non ha voglia di sentire cose che non capisce. E a questo punto contano le presenze che lex caserma austriaca potrebbe garantire se trasformata in un tripudio di cibo, donne e motori

E se Tosi avesse ragione? Questa linquietante domanda che mi arrovella il cervello. Il recente dibattito, che ha preso le mosse dai destini dellArsenale, travalicando i confini di Verona In e raggiungendo La Repubblica, ha visto da una parte i difensori del paesaggio e della cultura (Allegri e Settis) ai quali provoca scandalo la riduzione delle rovine, nellaccezione che ne d Marc Aug, a mera occasione commerciale, dallaltra linflessibile pragmatismo del nostro Sindaco che ribadisce come, senza i quattrini dei privati, soprattutto in questa congiuntura, non ci sia futuro per alcun progetto di recupero del patrimonio storico e artistico della citt, a Verona e altrove.

Viene alla mente la scena dellultimo film di Paolo Virz, Il capitale umano, in cui la moglie di uno spregiudicato finanziere, momentaneamente rapita dai talenti perduti della sua giovinezza, vorrebbe ristrutturare e riportare in vita il fatiscente teatro della cittadina lombarda. Organizza quindi un incontro con le autorit locali, politiche e culturali. Partecipa anche lassessǜr che dice la sua, ricordando come alla sera la gente torna tardi e stanca dal lavoro e non ha voglia di sentire cose che non capisce e quindi propone di destinare il nuovo teatro a spettacoli popolari come il coro della vicina vallata.

Probabilmente questa proposta avrebbe riempito la sala pi della rappresentazione di unopera di teatro contemporaneo, come forse lArsenale, trasformato in un tripudio di cibo, donne e motori, potrebbe contabilizzare un numero straordinario di mitiche presenze, unico parametro con cui si misura la riuscita di qualsiasi iniziativa: mondana, sportiva, commerciale, politica e culturale non importa, perch tutto equiparato a merce e deve rispondere alle neutrali e immediate logiche di mercato, quelle appunto che richiama Tosi, al di fuori delle quali ci sono solo le chiacchiere inconcludenti di quattro noiosi e inascoltati intellettuali.

Si potrebbe ribattere che anche sotto questo profilo, del mercato appunto, i cosiddetti project financing, tanto cari allamministrazione veronese, non siano la risposta giusta, perch si sono dimostrati attrattori di corruzione e di debiti insolubili per la comunit. Fuoco di paglia che riscalda le mani di qualche imprenditore amico degli amici, ma non costituiscono di certo un volano n per loccupazione n per leconomia.

E altrettanto vero per che unoperazione alla Renzo Piano non rappresenterebbe di per s garanzia alcuna di successo, come a Trento o a Genova. Se non c una domanda generale di cultura, non c offerta logistico-strutturale che tenga. Se il piacere maggiore si trova passeggiando nei non-luoghi di un centro commerciale, tra le bancarelle kitsch delle piazze della citt, nella melassa estetica di ricorrenze di ogni sorta, battaglia persa.

E allora Tosi potrebbe avere proprio ragione. Questo solo per ricordare che, accanto ad una doverosa operazione di recupero urbanistico si deve associare sempre un progetto di citt, in grado di farsi carico di questa domanda sociale, di sollecitarla, di sostenerla in ogni modo, chiamando a raccolta il mondo delluniversit, della scuola, delle associazioni, ma anche di quei lungimiranti imprenditori che ancora credono si possa intraprendere senza dover necessariamente coprire il territorio con una colata di cemento.

http://www.verona-in.it/2014/01/28/larsenale-mano-ai-privati-e-se-il-sindaco-tosi-avesse-ragione/


news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news