LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Incerto futuro di palazzo Citterio, lidea bresciana
Alessandra Troncana
Corriere della Sera - Brescia 29/1/2014

Cantieri aperti con i divi dellarchitettura e poi sospesi. Bisticci politici. Soldi finiti. LApocalisse in ketchup di Paul McCarthy: la sua Isola dei porci fu lultima esposizione, nel 2010. Poi, palazzo Citterio, a Milano, ha lasciato fuori i visitatori: chiuso. Vuoto, offeso dal collettivo Macao, che lha occupato due anni fa. La sua ennesima vita appesa in Triennale, dove sono esposti i progetti degli studi che hanno partecipato al bando indetto dalla Direzione lombarda dei beni culturali per il suo restauro. Anche le tavole dellarchitetto Giovanni Tortelli, che con la sua equipe bresciana ha preso parte alla gara, peraltro concitatissima.
Dimora patrizia che il Demanio acquist nel 1972 con un assegno da 1 miliardo e 148 milioni di lire, appannaggio di creativi come James Stirling (il suo fu un cantiere fantasma), nelle sale di palazzo Citterio dovrebbero essere disseminati Picasso, Carr e il Novecento delle collezioni Jucker e Jesi.
Il progetto dellarchitetto scaturito, dice, dalla dialettica tra le opere e larchitettura muscolare, torturata da restauri faraonici sospesi. Lappalto esigeva un progetto esecutivo che attingesse allelaborato preliminare della soprintendenza. Durata del restauro: 720 giorni. Costo: 17 milioni di euro. Hanno partecipato tredici imprese, tra cui la Coge di Parma, che ha affidato il restyling a Tortelli. E qui il primo problema: Quando una gara rivolta alle imprese e non agli studi, alla fine vince il prezzo. Appunto: al posto numero uno della classifica provvisoria ci sono la Research Consorzio Stabile Scarl e larchitetto Amergo Restucci, che ha presentato unofferta al ribasso del 38 per cento. Troppo poco: gi si prevedono contenziosi, ritardi, aumenti di costo non previsti. Dovesse essere confermata la classifica, ci saranno senza dubbio ricorsi ipotizza larchitetto, sesto in graduatoria. O viceversa: se bandito dalla gara, pure il vincitore potrebbe chiamare gli avvocati. Il vaticinio non prima di marzo, comunque: la soprintendenza sta leggendo un malloppo da 700 pagine, in cui la Research Consorzio Stabile Scarl spiega come eseguire lintervento senza lederne la qualit.
Quanto al restyling pensato da Tortelli, forse il pi spregiudicato di tutti: Diciamo che non ci siamo attenuti in modo rigoroso ai diktat. Ma la nostra una sottrazione. Niente orpelli. In sintesi: lelaborato della soprintendenza stato buttato nel cestino. Ci siamo calati nel palazzo, nella sua storia, con tutte le sue incongruenze e le scellerate colate di cemento. I due piani sotto terra e tre sopra saranno muniti di impianti nuovissimi. Quanto al parco che scruta lOrto botanico e al verde: Un giardino allingresso e, dietro, un bosco. Il punto forte la scala in lamiera e resina, materia povera solo in apparenza. Tortelli, del resto, ha esperienza: suo il cantiere di Santa Maria della Carit, restaurata dalla Cab. Lapproccio giusto dice lumilt. Niente sicumera. Per il progetto di Milano ci sono voluti 10 sopralluoghi, sei persone, 2 mesi di studio. Se sar allegato ad un ricorso, si vedr. Intanto si pu ammirare sul catalogo Skira o in Triennale (fino al 16 febbario) .



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news