LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il tesoro del Demanio si trasforma in parchi e asili
di GABRIELE GUCCIONE
la Repubblica (27 gennaio 2014)




Magazzini, prati e caserme, ecco i beni che il Comune chiede allo Stato. Le propriet sono trentatr, compresi l'ex galoppatoio del Meisino e l'aula bunker delle Vallette


L'elenco lungo. Comprende trentatr propriet, tra caserme, magazzini, vecchie carceri o aule giudiziarie, sponde fluviali, prati, strade, che dal Demanio passeranno al Comune. Trentatr caselle lasciate libere sul "Monopoli" della citt che il sindaco Piero Fassino e l'assessore al Patrimonio, Gianguido Passoni, titolare del dossier, hanno intenzione di giocarsi fino in fondo per restituire ai torinesi pezzi di territorio oggi abbandonati o inutilizzati. Ogni casellina torner ad essere coperta da una pedina. Occupata, tra i tanti progetti, con una nuova "sede unica" per gli uffici comunali, un asilo nido, una caserma dei vigili urbani, un terreno che servir ad ampliare il parco del Meisino.

la lista dei desideri recapitata a Roma per dare attuazione al "federalismo demaniale". Palazzo Civico ha chiesto, come previsto dal cosiddetto "decreto Fare", le propriet che gli interesserebbe avere in dote gratuitamente. E adesso si aspetta il via libera da parte del Demanio al trasferimento dei beni. Non tutti i desideri saranno esauditi subito, ma in Comune, tra chi si sta occupando dell'operazione, c' un certo ottimismo.

Il pezzo forte del pacchetto la Caserma Amione di piazza Rivoli. Proprio a due passi dalla stazione del metr. "Ci sar consegnata presto" prevede l'assessore Passoni, che per l'edificio del Genio militare ha gi in mente un progetto di recupero: "Pensiamo di trasformarla in una nuova sede degli uffici comunali". Uffici che rientrano nel nuovo piano di razionalizzazione della logistica municipale, che oltre a piazza Rivoli vede nel futuro polo attorno alla Stazione Rebaudengo un'altra collocazione possibile. Gli obici del museo di Artiglieria, immagazzinati temporaneamente all'Amione, sarebbero trasferiti alle Officine Grandi Motori in vista della fine del restauro del Mastio della Cittadella. Non escluso, comunque, che l'edificio venga venduto per recuperare denari.

Pi lunghi invece i tempi per le altre caserme in elenco, quelle vincolate dalla Soprintendenza: la "De Sonnaz", la "La Marmora" di via Asti, la "Cesare di Saluzzo" di corso Valdocco, il "Mardichi" di via Bologna. Dovranno seguire un percorso diverso, quello del "federalismo culturale", che prevede la cessione a fronte di un progetto di valorizzazione culturale. Un percorso gi anticipato da Torino, rispetto al panorama nazionale, con l'operazione messa in porto dagli uffici del Patrimonio, guidati dalla direttrice Carla Villari, per fare della caserma Cavalli la nuova sede della Scuola Holden di Alessandro Baricco.

Il Comune ha chiesto di entrare in possesso anche dell'ex Gallettificio Militare di via Modena 9 e del vecchio commissariato di Polizia di corso Farini, dove in progetto la nuova sede di quartiere dei vigili urbani. L'elenco continua: il terreno su cui sorge la Sisport, un alloggio in collina, l'aula bunker delle Vallette che la citt potrebbe usare come magazzino. In arrivo anche l'ex Ergastolo femminile di via Ormea, la cosiddetta area Parri, dove sorgera l'asilo nido promesso dai costruttori a corredo delle palazzine sull'ex Isvor Fiat. Nove le aree verdi richieste: tra queste spicca l'ex Galoppatoio militare che andr ad ampliare il parco del Meisino, insieme con le vicine sponde del Po e della Stura, e altre aree fluviali al Fioccardo e all'Arrivore. Previsto anche il trasferimento di tredici strade: oggi ancora di propriet del Demanio, saranno accatastate come propriet della citt. Si tratta di scampoli rimasti in sospeso negli anni in corso Unione Sovietica, via Guido Reni, piazzale Abba.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news