LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il tesoro del Demanio si trasforma in parchi e asili
di GABRIELE GUCCIONE
la Repubblica (27 gennaio 2014)




Magazzini, prati e caserme, ecco i beni che il Comune chiede allo Stato. Le propriet sono trentatr, compresi l'ex galoppatoio del Meisino e l'aula bunker delle Vallette


L'elenco lungo. Comprende trentatr propriet, tra caserme, magazzini, vecchie carceri o aule giudiziarie, sponde fluviali, prati, strade, che dal Demanio passeranno al Comune. Trentatr caselle lasciate libere sul "Monopoli" della citt che il sindaco Piero Fassino e l'assessore al Patrimonio, Gianguido Passoni, titolare del dossier, hanno intenzione di giocarsi fino in fondo per restituire ai torinesi pezzi di territorio oggi abbandonati o inutilizzati. Ogni casellina torner ad essere coperta da una pedina. Occupata, tra i tanti progetti, con una nuova "sede unica" per gli uffici comunali, un asilo nido, una caserma dei vigili urbani, un terreno che servir ad ampliare il parco del Meisino.

la lista dei desideri recapitata a Roma per dare attuazione al "federalismo demaniale". Palazzo Civico ha chiesto, come previsto dal cosiddetto "decreto Fare", le propriet che gli interesserebbe avere in dote gratuitamente. E adesso si aspetta il via libera da parte del Demanio al trasferimento dei beni. Non tutti i desideri saranno esauditi subito, ma in Comune, tra chi si sta occupando dell'operazione, c' un certo ottimismo.

Il pezzo forte del pacchetto la Caserma Amione di piazza Rivoli. Proprio a due passi dalla stazione del metr. "Ci sar consegnata presto" prevede l'assessore Passoni, che per l'edificio del Genio militare ha gi in mente un progetto di recupero: "Pensiamo di trasformarla in una nuova sede degli uffici comunali". Uffici che rientrano nel nuovo piano di razionalizzazione della logistica municipale, che oltre a piazza Rivoli vede nel futuro polo attorno alla Stazione Rebaudengo un'altra collocazione possibile. Gli obici del museo di Artiglieria, immagazzinati temporaneamente all'Amione, sarebbero trasferiti alle Officine Grandi Motori in vista della fine del restauro del Mastio della Cittadella. Non escluso, comunque, che l'edificio venga venduto per recuperare denari.

Pi lunghi invece i tempi per le altre caserme in elenco, quelle vincolate dalla Soprintendenza: la "De Sonnaz", la "La Marmora" di via Asti, la "Cesare di Saluzzo" di corso Valdocco, il "Mardichi" di via Bologna. Dovranno seguire un percorso diverso, quello del "federalismo culturale", che prevede la cessione a fronte di un progetto di valorizzazione culturale. Un percorso gi anticipato da Torino, rispetto al panorama nazionale, con l'operazione messa in porto dagli uffici del Patrimonio, guidati dalla direttrice Carla Villari, per fare della caserma Cavalli la nuova sede della Scuola Holden di Alessandro Baricco.

Il Comune ha chiesto di entrare in possesso anche dell'ex Gallettificio Militare di via Modena 9 e del vecchio commissariato di Polizia di corso Farini, dove in progetto la nuova sede di quartiere dei vigili urbani. L'elenco continua: il terreno su cui sorge la Sisport, un alloggio in collina, l'aula bunker delle Vallette che la citt potrebbe usare come magazzino. In arrivo anche l'ex Ergastolo femminile di via Ormea, la cosiddetta area Parri, dove sorgera l'asilo nido promesso dai costruttori a corredo delle palazzine sull'ex Isvor Fiat. Nove le aree verdi richieste: tra queste spicca l'ex Galoppatoio militare che andr ad ampliare il parco del Meisino, insieme con le vicine sponde del Po e della Stura, e altre aree fluviali al Fioccardo e all'Arrivore. Previsto anche il trasferimento di tredici strade: oggi ancora di propriet del Demanio, saranno accatastate come propriet della citt. Si tratta di scampoli rimasti in sospeso negli anni in corso Unione Sovietica, via Guido Reni, piazzale Abba.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news