LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. La cultura e il lato bigio del futuro
Gigi Cristoforetti
Corriere della Sera - Brescia 26/1/2014

Il Bigio comincia ad esagerare: ora dovremmo dedicargli anche un referendum. Un po sproporzionato, come sforzo da chiedere al cittadino. Che magari vorrebbe dire la sua su altre questioni. In fondo abbiamo detestato gi una volta lidea di ri-fascistizzare una piazza, e ci siamo fidati di questa giunta anche per tale motivo. Diciamolo chiaramente, perch aiuta: la giunta Paroli voleva un simbolo in piazza, a questo simbolo si opposto Del Bono. Di conseguenza, potremmo lasciar perdere il referendum, e prendere atto di ci che gi stato deciso una volta. Intanto, la Soprintendenza ragiona in astratto e pensa solo alla statua. Eppure, se si votasse, ci si potrebbe anche esprimere, nel segreto dellurna, senza dirlo ad alcuno, a favore della discesa in piazza del Bigio. Che in fondo aggiungerebbe qualcosa al contesto, senza creare veri problemi sul piano estetico. E neppure su quello politico, a patto che la decisione sia presa da una giunta non sospetta, come quella attuale. Purtroppo, i veri problemi della cultura a Brescia sono altri. E riguardano le decisioni a proposito di questioni forti, dirimenti. Per esempio: interrompere in maniera ufficiale, senza attendismi ipocriti, il restauro della Pinacoteca una decisione forte, non necessariamente condivisibile, ma che stata comunicata con chiarezza ed difficilmente oppugnabile. Di quel che invece seguir sulla strada che da Palazzo Loggia conduce in via Musei, non si capisce nulla, nemmeno il profilo del nuovo presidente di Brescia Musei. Un tecnico, o un manager che trovi i soldi? Idea curiosa, questultima, perch i manager sanno magari trovare i soldi, ma solo per progetti importanti e di alto profilo. Dunque, senza qualcuno in grado di produrre questi ultimi, senza qualcuno con in tasca una buona agenda telefonica di artisti e direttori di musei internazionali, si resta senza progetto e anche senza soldi. Se invece i soldi li dar la Fondazione Cab, allora il manager che li cerca non serve proprio Ma lasciamo stare le illazioni. In fondo, c quasi sempre una strada maestra, anche dove ci si smarrisce in sentierini e scorciatoie. Si fa un bando pubblico per quel posto. Persone che hanno da dare molto alla nostra citt, come Minini e Terraroli, per non far nomi, decidono se candidarsi o se far parte della giuria che stabilisce prima i criteri e poi il vincente. Si restringe il margine della politica, si azzera il problema delle simpatie o antipatie personali. Insomma, si afferma un metodo per traghettare la citt dalla crisi di idee ad un cantiere del futuro. Poi si fa cos con lo Stabile, con il Grande, con il Museo di Scienze Di bigio rimarr solo il recente passato. A meno che non si continui a scegliere quello stesso metodo opaco della trattativa, degno del calciomercato ma non della costruzione del futuro culturale di una citt. Allora s, passeremmo da un bigio allaltro.



news

16-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news