LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mantova. E sulla parete sbrecciata spunt una parata di cavalieri
Corriere della Sera - Milano 26/1/2014

MANTOVA A venti mesi dal sisma, Mantova ha fasciato il suo cuore ferito in una gran bardatura di tubi metallici. Impacchettamento surreale e a suo modo attraente, oltre il quale si intravvedono il rosso dei mattoni, le merlature, le torri. Le torri sono state le pi bieche matrigne della citt tanto duramente colpita; e meno male che, delle tante, sono ridotte a nove. Tutte in piedi, ma sussultando e ondeggiando, hanno prodotto un effetto domino agli edifici adiacenti: sfogliati, crepati, sfondati infatti tutti i monumenti della citt .
Dal momento che conviene guardare avanti invece di piangersi addosso, vale la pena di curiosare dietro le impalcature per sapere che cosa si sta facendo e quando, come Venere che esce dalla spuma del mare, Mantova guizzer fuori dalla sua gabbia metallica. E come con sorprendente entusiasmo racconta Marco Cavarocchi, non tutto il male viene per nuocere. In breve, ammette lassessore ai lavori pubblici, visto che la frittata era fatta, abbiamo pensato di rimettere in sesto anche quello che non era stato toccato dal sisma. Per dire: hanno trovato un misterioso cubo di cemento a met altezza della torre della Gabbia,(1540), che avrebbe spiattellato le abitazioni sottostanti in caso di ulteriori scossoni. Poco lesionata era anche la rotonda di san Lorenzo, la chiesa pi antica e misteriosa della citt (1083), per la quale erano gi stati raccolti con sottoscrizione pubblica e (contributo regionale) i 30.000 mattoni che servono per rifare il paramento esterno.
Nebbia e gelo permettendo, promette Rosanna Golinelli, appassionata figura dellassociazione volontaria dei Domenicani, che se ne prende cura, sar il primo blocco a uscir fuori stabile e lindo: entro la fine di gennaio. Seguir il 30 maggio lapertura della biblioteca Teresiana, nella cui camera blindata sono custoditi 2000 testi antichi soprattutto ebraici e 300 incunaboli sanbenedettini, disastrosamente lesionata proprio mentre stava riaprendosi dopo anni di sospirati restauri. A Piazza Erbe servirebbe un grande e beneaugurante fiocco rosso per vedere realizzato ci che Cavarocchi osa promettere entro settembre: spacchettamento del risanato palazzo della Ragione (1250), il cui tetto si imbarcato al centro senza tuttavia lesionare i medievali affreschi, infierendo su alcune delle ariose finestre incorniciate di cotti rinascimentali e rendendo inagibile lo scalone inglobato alla Torre dellOrologio (1473), realizzata da Luca Fancelli con la spettacolare complicatissima macchina dellorologio di Bartolomeo Manfredi.
Discorso pi complesso per il palazzo del Podest(1227), sede dellarengo, gli archivi, le prigioni e i depositi del grano in caso di guerra e carestia: 9000 mq su otto piani sfalsati, un labirinto di muri, scale, passaggi, decorazioni in cotto e in pietra, da immemorabile tempo chiuso e tuttora di incerta destinazione. Collegato al palazzo della Ragione con due passaggi sovrapposti, una facciata aperta sul Broletto, la prima piazza lastricata della citt, ingloba la poderosa torre delle Ore (1227): in alto, il campanone che accompagnava le manifestazioni solenni e serviva da allarme; ai piedi, la piccola costruzione probabilmente disegnata da Giulio Romano. Spese astronomiche, e gi in parte trovate. Tempo di realizzazione, punto di domanda. Ma apertura a settembre di un nuovo spazio museale grazie al disvelamento, causa crollo di intonaci durante il sisma, di una parete al primo piano della Masseria, interamente affrescata da una parata di cavalieri e cavalli medievali: scuola di Pisanello, brillanti colori, vivacit prodigiosa.
Il 29 maggio 2012 i mantovani si erano resi conto di quanto stava accadendo alla loro citt soltanto alle 12,56: quando, davanti ai loro occhi, il cupolino si spezzato alla base, crollando a pezzi per terra. Basilica palatina al centro del complesso di palazzo ducale, santa Barbara da allora orfana dell aereo e rinascimentale tempietto posato sulla cima del campanile. Ma ancora pi smarrita la citt che ha perduto il suo profilo da cartolina, classificato fra i pi belli del mondo. Di questi tempi, credere alle promesse difficile. Mantova terra di Anselmo, un santo capace di tutto. Vantano poteri soprannaturali anche alcune gocce del Santissimo Sangue chiuse a sette mandate nella cripta di santAndrea. Sarebbe molto gradito anche un miracolo.



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news