LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, un museo all'aperto ma troppe opere dimenticate
Gianni Santucci
Corriere della Sera, 11 aprile 2005

«Riscopriamo l'arte dimenticata»
Opere da scoprire. Esposte all'aperto senza una targa esplicativa. Parte la campagna Corriere-Legambiente per dare una carta d'identità ai capolavori dimenticati.
Via alla campagna «Salva con nome» lanciata da Corriere-Legambiente

Senza identità: dieci monumenti esposti senza titolo e autore
Da via Senato a piazza Duomo
molte le statue, i bassorilievi
e le installazioni rimaste «anonime»

Capolavori esposti alla città. Nelle strade e nelle piazze. Opere d'arte all'aperto, gratuite. Regalate al pubblico e ai passanti: a chiunque possa incontrarle per caso e ammirarle. Sono almeno dieci, a Milano, e costituiscono un piccolo museo en plein air dislocato in vari punti della città. Le opere, oltre al valore artistico, hanno però in comune qualcosa d'altro: sono senza nome.
Proprio così: accanto alle statue antiche, o alle sculture di maestri del Novecento, non c'è alcun segno di riconoscimento. Non una targa, né un cartello che indichi autore, titolo e caratteristiche principali dell'opera. Capolavori dimenticati o trascurati.
Per ridare loro un nome, Legambiente e il Corriere della Sera lanciano una campagna che si concluderà l’11giugno. Quel giorno i lettori saranno invitati a una visita guidata lungo un percorso artistico inedito, che toccherà le dieci opere che, a quel punto, avranno riacquistato un'identità.
L'iniziativa è stata battezzata «Salva con nome». Per sei settimane, a partire da oggi, il Corriere presenterà ima scultura, un bassori-lievo o un'installazione. I lettori sono invitati a cliccare sui siti www.vivimilano.it o www.legambiente.org e ridare all'opera una carta d'identità. Che potrà essere reale (si tratterà dunque di indovinare titolo, autore e epoca di realizzazione) o fantasiosa: perché le opere d'arte suscitano delle
emozioni e allora, proprio in base ad esse, si potranno immaginare un nome e una storia del capolavoro.
Si parte con il gigante in bronzo che troneggia in via Senato, davanti al settecentesco palazzo dell'Archivio di stato. La scultura venne donata dall'artista alla città. Passando in zona, a piedi o in macchina, non si può che rimanere colpiti da quella presenza. Ma guai a essere curiosi: nessun indizio, nei dintorni della figura, sulla sua origine e sul suo valore. Una mancanza che i cittadini sono chiamati a riempire, indovinando o immaginando. Le segnalazioni corrette, o più interessanti (per la sezione «carta d'identità ludica») compariranno sui totem informativi che saranno costruiti e posizionati da Legambiente.
La campagna si inserisce nel più vasto programma dell'associazione conosciuto dal 1996 come «Salvalàrte», progetto per la riscoperta e la valorizzazione del patrimonio artistico sommerso o non valorizzato delle città. «Oltre che identificare dei monumenti — spiega Ennio Rota, responsabile milanese di Legambiente — l'iniziativa ha l'obiettivo di far riscoprire dei luoghi che nel corso degli anni hanno assunto memoria e valore. Anche a Milano, città moderna e caotica, c'è bisogno di riappropriarsi dei quartieri e della loro identità attraverso punti di riferimento come le opere d'arte».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news