LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - Preziose tavole del San Matteo "escono" per il restauro poi spariscono
Federico Cortesi


Furto al museo: le opere erano state affidate ad un laboratorio di Lucca. A dare l'allarme uno studioso francese amico del direttore

Pisa, 21 gennaio 2014 - ERANO state affidate ai restauri di un laboratorio di Lucca sembra non meno di cinque anni fa le preziose tavole misteriosamente scomparse dal museo nazionale di San Matteo e riapparse nel catalogo di unasta di oggetti di arte antica battuta circa un anno fa. Pare poi ma su questo, al momento, non c certezza che le due opere del XVI secolo di scuola fiamminga, in cui sono raffigurante due sante, siano rientrate nel complesso museale di lungarno Mediceo.

Al quel punto sarebbero state collocate nei magazzini in attesa di poter reperire ulteriori spazi espositivi, in modo da poterle fare ammirare anche al pubblico e non solo ai pochi specialisti - come docenti e studiosi dellarte - autorizzati dal direttore a visionare di volta in volta quelle decine e decine di opere non esposte. Ed stato proprio uno di questi pochi eletti a dare lallarme una decina di giorni fa.

SI TRATTA di un studioso francese, grande ed esperto di pittura antica, amico di Dario Matteoni, il direttore del San Matteo. Al quale ha telefonato per raccontargli - incredulo - cosa aveva visto navigando su Internet. Le due tavole - presumibilmente attribuibili al cosiddetto Maestro della Leggenda di Santa Lucia, ovvero Francoise Vanden Pitte, un pittore del sud dei Paesi Bassi - erano state viste dallo studioso nei magazzini del San Matteo, ma poi sono finte allasta nella capitale transalpina, a unasta battuta gi da tempo: circa un anno fa. Matteoni subito andato dai carabinieri di Pisa e poi ha presentato denuncia ai carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, che si occupano specificamente di impedire lacquisizione di opere e beni illecitamente esportati e favorire il recupero di quelli trafugati. I militari dellArma stanno indagando con la collaborazione della polizia francese per cercare di ritrovare le due preziose tavole.

E SU questa incredibile vicenda interviene ora lassociazione Valori e Tradizione. Non avremmo mai voluto registrare si legge in una nota un ennesimo grave affronto al Museo Nazionale di San Matteo e alla stessa citt di Pisa. Dunque un docente universitario, per fortuna dotato di una memoria fotografica non comune, navigando su Internet si imbatte in due tele del Cinquecento di scuola fiamminga inserite nel catalogo di unasta di oggetti darte battuta a Parigi nel 2012 e che egli stesso aveva potuto ammirare nei depositi del museo stesso. La presidenza e numerosi soci dellAssociazione Valori e Tradizione per ben due volte gi nellaprile del 2010 (venerd 30 aprile 2010) e nel febbraio 2011 (sabato 5 febbraio 2011) avevano denunciato lo stato di degrado e di insicurezza in cui versa il museo (lo stato di abbandono evidentemente permane secondo quanto testimoniano recenti visitatori: La Nazione, domenica 19 gennaio 2014). Purtroppo quindi abbiamo avuto lennesima conferma di quanto avevamo denunciato e anche la sgradevole constatazione che non solo nulla stato fatto per ovviare a quanto segnalato, ma anche che nessuno evidentemente ha preso a cuore una cos grave situazione che potenzialmente avrebbe potuto condurre anche a fatti gravi come quelli di cui oggi ci troviamo a parlare.

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2014/01/21/1013556-preziose_tavole_matteo_escono_restauro_spariscono.shtml


news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news