LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Parco archeologico per la Sapienza: sorgerà tra via Tiburtina e viale Ippocrate
Maria Arcidiacono
09/04/2005, L'Unità ed. Roma



Ospiterà un nuovo Parco Archeologico l'area compresa tra la via Tiburtina e Viale Ippocrate, nei pressi della città universitaria. Mancano poche formalità: dopo la Deliberazione del Consiglio Comunale di Roma, del novembre 2003, che ha approvato il Programma Unitario denominato «Parco archeologico», si è cominciato a definire e a concretizzare un accordo tra le Istituzioni coinvolte (Comune di Roma e III Municipio, Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, Università degli Studi Di Roma "La Sapienza", Soprintendenza ai Beni Archeologici), per l'acquisizione delle aree appartenenti all'università e l'avvio della campagna di scavo.
Una volta tanto, la somma di denaro necessaria a queste operazioni, è già disponibile, e finalmente i residenti, che nel corso degli anni si sono battuti per salvare questo pezzo di verde, vedranno all'opera i restauratori sui due casali settecenteschi, anziché vederli demolire, come si è rischiato più volte.
La superficie territoriale oggetto del programma è di ben 59.500 mq, gli archeologi che effettueranno i sondaggi alle catacombe di S. Ippolito avranno a che fare con infiltrazioni d'acqua e con l'impraticabilità di due delle cinque gallerie sotterranee, dovuta anche alla scarsa qualità dei blocchi di tufo in cui furono
scavate.
La catacomba, frequentata fino all'Alto Medioevo, è stata oggetto di saccheggio nel corso dei secoli, fu anche utilizzata dagli abitanti del quartiere come rifugio dai bombardamenti aerei del 1943. Negli anni '60 furono persino denunciati degli individui che avevano utilizzato i loculi della catacomba per allevare i conigli.
Le fonti antiche riportano la presenza di una basilica riccamente decorata in superficie, della quale non s'è mai rinvenuta traccia, viceversa, è stato individuato un santuario ipogeo, visitabile a richiesta con la catacomba.
Attraverso una determinazione dirigenziale e i relativi atti notarili, può ormai dirsi imminente la formalizzazione del progetto; sono passaggi burocratici dovuti, che si tradurranno in servizi fruibili in termini ambientali e culturali e che premieranno non solo la volontà e la tenacia dei cittadini dei comitati di quartiere, ma anche l'impegno degli amministratori del III Municipio, del Comune di Roma e dell'Università e le grandi professionalità e competenza delle archeologhe della Soprintendenza ai Beni Archeologici e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Una buona notizia per i cittadini della Capitale, ma anche per tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio culturale del nostro Paese.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news